Calcio: sconfitta anche la Palmense, la Civitanovese vola in finale contro l'Anconitana

3' di lettura 27/05/2018 - I ragazzi di mister Nocera conquistano la finale per il titolo regionale di Prima Categoria, vincendo per 2-0 a Marina Palmense grazie alle reti di Monserrat e Ruibal. La Civitanovese domina in lungo e largo la semifinale contro la Palmense e si "regala" la prestigiosa finale (tra due grandi piazze del calcio marchigiano) ad Ancona contro l'Anconitana (vittoriosa per 2-0 nell'altra semifinale contro il Santa Veneranda).

All’"Ilario e Orlando Stanghetta" di Marina Palmense, nella semifinale per il titolo regionale, i rossoblù si impongono contro i campioni del girone D. La Civitanovese parte subito forte e già dopo 6 minuti di gioco sfiora il vantaggio con Zaldua che alza troppo la traiettoria del tiro. All'11' è Perez a sfiorare il goal con una maliziosa trivella che Moretti devia in calcio d'angolo con un colpo di reni. Il soliloquio della Civitanovese prosegue e al 14' è Vechiarello ad esaltare le doti di Moretti che si rifugia, ancora una volta, in calcio d'angolo.

Passano i minuti ma la musica non cambia e al 23' l'occasione è colossale. Ruibal entra in area dalla sinistra ed effettua un tiro cross ribattuto al centro, sulla palla arriva Micucci che a botta sicura spedise fuori. Il forcing della Civitanovese non sortisce nessun effetto e la Palmense esce dal guscio e si affaccia per la prima volta dalle parti di Taborda con il primo tiro della partita che arriva direttamente da una punizione guadagnata da Sanniola. Sul punto di battuta va Croceri ma Taborda blocca senza problemi. Quando tutto lasciava presagire ad un primo tempo a reti bianche, la Civitanovese trova il vantaggio. A portarla in vantaggio, al 44', è il solito Monserrat che appoggia in rete la spiazzata di Zaldua.

Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia. La Civitanovese continua a divertire e divertirsi mentre i locali fanno fatica ad affacciarsi dalle parti di Taborda. Proprio su una di queste spettacolari azioni i rossoblù trovano il goal della sicurezza con Ruibal. I tre tenori (Ruibal, Vechiarello e Perez) fanno girare la testa alla retroguardia locale. Dopo una bella triangolazione sulla sinistra, Vechiarello finta il tiro e allarga per Perez che di prima pesca Ruibal al centro dell'area che insacca con una mezza rovesciata di sinistro. Sul 2-0 la partita, inevitabilmente, si trasforma in poco più di un’amichevole (una sola ammonizione al termine della gara, quella di Perez per un fallo tattico) e gli allenatori iniziano il valzer delle sostituzioni per evitare infortuni o pleonastici cartellini.

IL TABELLINO

PALMENSE 0 (4-2-3-1): Moretti; Perticarini (18'st Fagiani), Cocciaretto, Mattioli, Fabiani; Ledda (21'st Palloni), Croceri; Sanniola, Mauro (10'st Baldo), Santagata (36'st Sciarresi); Raffaelli (23'st Camaioni). A disposizione: Scorolli, Scotucci All. Stefano Cipolletta.

CIVITANOVESE 2 (4-4-2): Taborda; Morbidoni, Muraro (21'st Marino), Monserrat, Filippini; Panichelli (30'st Libonatti), Perez (33'st Venturim), Micucci, Vechiarello; Ruibal (27'st Silla), Zaldua (19'st Bamba Seydou). A disposizione: Renzi, Salvati Matteo. All. Francesco Nocera.

RETI: 44′ pt Monserrat, 14' st Ruibal

ARBITRO: Alice Gagliardi della sezione di San Benedetto del Tronto

NOTE: Ammoniti: Perez; Recupero: +1′ +3′






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2018 alle 16:17 sul giornale del 28 maggio 2018 - 269 letture

In questo articolo si parla di sport, civitanovese calcio, prima categoria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUZr