Porto Recanati: ambulanti non in regola, sanzioni per 5mila euro

08/04/2018 - Nella notte tra sabato e domenica, a Porto Recanati, è stato organizzato un servizio particolare con l’intervento, oltre dei militari della locale Stazione, di oltre 20 carabinieri provenienti da tutta la provincia Maceratese e da Personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Ancona e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Macerata.

L’attenzione dei Carabinieri, oltre al consueto controllo della circolazione stradale e delle persone in generale, si è concentrato nell’ispezione di locali notturni, i relativi parcheggi ed i venditori ambulanti. Proprio durante verifiche a quest’ultimi obiettivi è stato controllato un venditore ambulante di gastronomia che impiegava un minore nell’attività, non regolarmente assunto ed in orario notturno, violazione per la quale è stata interessata l’autorità giudiziaria. Inoltre lo stesso risultava aver omesso di predisporre le procedure di autocontrollo e risultava un altro dipendente non regolarmente assunto per sanzioni pari a 2 mila euro e la Sanzione Accessorio della sospensione dell’attività.

Un altro venditore ambulante di gastronomia è stato sorpreso ad impiegare due persone non regolarmente assunte ed anch’esso aveva omesso di predisporre le procedure di autocontrollo. Complessivamente 3mila la Sanzione e quella accessoria di Sospensione dell’Attività.

Durante il Servizio sono state elevate anche 18 violazioni al Codice Della Strada, tra le quali una decina per il mancato uso delle cinture di sicurezza, cinque per la velocità e le altre per l’uso del cellulare durante la guida, controllate 100 persone e 62 mezzi.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2018 alle 15:00 sul giornale del 09 aprile 2018 - 237 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aToF