Rifiuti e apparecchi elettrici: la città ha ospitato il tour ANCI-CDC RAEE per sostenere la raccolta corretta

08/03/2018 - Civitanova Marche è tra i 140 Comuni d'Italia indicati dall'Anci per ospitare un incontro formativo sulla nuova normativa gestione Raee, nell'ambito del progetto “Servizi ai Comuni 2017”.

Questa mattina, nella Sala del Consiglio comunale, l'assessore alla Rigenerazione Urbana Fausto Troiani, insieme al dirigente Servizio Ambiente Roberto Ripari, e ai consiglieri comunali Monia Rossi, Roberta Belletti e Piero Croia, hanno ricevuto alcuni responsabili dei centri commerciali che trattano i Raee e gli ing. Alessandra Picini e Michela Bussolotto responsabili dell'inziativa per conto dell'Ancitel Energia e Ambiente.

Il progetto è promosso dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, dai Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, dalle Aziende della Raccolta e dal Centro di Coordinamento RAEE ed è finalizzato ad incontrare, attraverso colloqui diretti, i Comuni, le Aziende di gestione della raccolta e le realtà commerciali della Distribuzione di AEE di maggior rilievo del territorio (Grande distribuzione Es. Unieuro, Trony, Mediaworld, Euronics etc. e/o piccola distribuzione Es. installatori di AEE, riparatori etc. e/o le Associazioni di Categoria Es. Confcommercio, Confesercenti etc.), con lo scopo di conoscere le diverse realtà territoriali e individuare in maniera condivisa le strategie attraverso le quali migliorare la raccolta dei RAEE.

“L’iniziativa, a costo zero per il Comune – ha spiegato Troiani – punta a far conoscere le diverse realtà territoriali e studiare, per ognuna di esse, una soluzione in grado di massimizzare la raccolta di Raee migliorando l’efficacia dei sistemi comunali di gestione di questa tipologia di rifiuti, e fornendo i necessari supporti informativi per poter pianificare ed ottimizzare la gestione dei Raee sul territorio. Per una corretta raccolta, recupero e smaltimento dei Raee occorre una stretta collaborazione tra il Centro di coordinamento e i Comuni stessi.

Civitanova ha prontamente aderito alla proposta di Anci ed Centro di coordinamento Raee insieme a 48 città nel Nord Italia, 34 nel Centro e 48 nel Sud e Isole”. I Comuni coinvolti nell’iniziativa gestiscono la maggior parte dei 4.107 centri di raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) presenti in Italia, servendo il 38,6% della popolazione, e si calcola che raccolgano circa il 67% di questa speciale tipologia di rifiuto.

Durante gli incontri, che si stanno svolgendo nelle sedi delle amministrazioni comunali o delle aziende di gestione, vengono approfondite le regole del sistema e le semplificazioni gestionali derivanti dallʼaccordo di programma, individuate le aree di miglioramento della raccolta con il coinvolgimento dei soggetti che si occupano della distribuzione e specificate le responsabilità degli stessi sottoscrittori nella gestione dei Raee, per evitare comportamenti non idonei.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2018 alle 19:31 sul giornale del 09 marzo 2018 - 243 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSr1