Il 13 marzo dobbiamo essere "Uniti da un sorriso" ... perché fare del bene fa bene

07/03/2018 - Uno spettacolo di beneficenza per il sociale con Giobbe Covatta mattatore al Rossini di Civitanova Marche organizzato da tre associazioni

Quando si dice che l’unione fa la forza … E’ proprio il caso di questo spettacolo patrocinato dal Comune di Civitanova Marche e realizzato grazie alla collaborazione tra Filippo Marilungo, Fabio Stortini e Giancarlo Giulietti, da sempre attivamente impegnati nell'organizzazione di eventi di beneficenza e legati a tre importanti associazioni: Progetto G.A.I.A.; Filippide del Fermano; Novissi. In questo bellissimo viaggio saranno accompagnati da Diego Quaranta, presidente dell'associazione CLUB DELLA MUSICA cui hanno affidato la direzione artistica.

La serata, in programma per il 13 marzo a partire dalle ore 21.30 al Cine Teatro Rossini di Civitanova Marche e il cui titolo è molto significativo, “Uniti da un sorriso" sarà presentata da Wais Ripa e Andrea Rossi. Protagonista sarà il mattatore comico Giobbe Covatta che con il suo stile inconfondibile porterà in scena lo spettacolo "La divina commediola", personale versione della Divina Commedia. La scelta di Covatta quale tocco speciale della serata è sembrata perfetta oltre che per la sua incrollabile simpatia mai scontata anche per il fatto che l'attore comico, durante la sua carriera, si è sempre contraddistinto per l'impegno nel campo del sociale. L'evento vedrà la partecipazione di musicisti e cantanti già apprezzati durante "La Musica è..." spettacolo che da alcuni anni Diego Quaranta propone al Teatro delle Api di Porto Sant'Elpidio nel periodo natalizio.

I proventi di questa prima edizione saranno interamente devoluti a favore delle tre associazioni coinvolte che avranno modo di farsi conoscere nel corso della serata. I fondi saranno destinati da G.A.I.A. per finanziare la ricerca dei tumori e delle leucemie infantili, da NOVISSI per finanziare la costruzione di una casa famiglia in Okola - Camerun ed infine dalla Filippide del Fermano per sostenere i costi relativi all'attività sportiva svolta dai ragazzi autistici che ne fanno parte. I biglietti possono essere acquistati come indicato sulla locandina o rivolgendosi direttamente agli organizzatori.


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2018 alle 07:51 sul giornale del 08 marzo 2018 - 266 letture

In questo articolo si parla di attualità, solidarietà, spettacoli, giobbe covatta, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSnd