51enne pluripregiudicato arresto e condannato a 5 anni di reclusione, espulso anche un cittadino pakistano

polizia 113 02/03/2018 - Arresto un 51enne di origini campane in esecuzione di un provvedimento emesso dall’Ufficio Esecuzioni penali di Macerata.

L’uomo, tossicodipendente, dedito ai furti in appartamento, arrestato e denunciato piu’ volte dal Comm.to di P.S. di Civitanova Marche per furto, incendio, ricettazione e per reati connessi agli stupefacenti, dovrà scontare la pena di 5 anni e due mesi di reclusione. Il 51enne è stato così portato presso il carcere di Fermo.

Durante altri contrilli, sempre legati alla sorveglianza del territorio e al controsto dello spaccio di sostanze stupefacienti, nella mattinata di venerdì gli uomini della Squadra Mobile, dopo alcuni giorni di intense ricerche hanno rintracciato un pericoloso cittadino pakistano pluripregiudicato dedito allo spaccio di droga già arrestato e denunciato in passato per reati connessi al traffico di stupefacenti.

Per il soggetto è stato così previsto l'ordine d'espulsione e verrà accompagnato presso il centro per rimpatri di Bari, da dove verrà trasferito nel proprio paese.

Nel corso dei servizi sono state identificate 172 persone e controllati 173 veicoli. La Polizia Stradale ha elevato 7 verbali per violazioni al codice della strada e ritirato una carta di circolazione.


di Rachele Giordano
redazione@viveremarche.it

 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2018 alle 16:28 sul giornale del 03 marzo 2018 - 213 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, rachele giordano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSe5