Trasferimeto rianimazione e UTIC al Dea, prosegue il piano di potenziamento dell'ospedale

07/02/2018 - Prosegue il programma di interventi di potenziamento ed aggiornamento dell'ospedale di Civitanova Marche. Ieri (5 febbraio) i vertici dell'area vasta, guidati dal direttore Alessandro Maccioni, hanno indicato tutti gli interventi realizzati, in corso, nonché quelli prossimi e quelli che verranno effettuati a medio termine. L'occasione per fare il punto della situazione è stato il trasferimento della Rianimazioni e dell'Utic nei nuovi locali del Dipartimento emergenze-urgenza e accettazione (Dea).

«Il cronoprogramma illustrato dal direttore Maccioni dimostra, come abbiamo sempre affermato e sostenuto, che agli impegni presi con la comunità locale in tema di sanità seguono i fatti – affermano congiuntamente il vice capogruppo in Consiglio regionale, Francesco Micucci, ed il segretario cittadino del Pd di Civitanova, Guido Frinconi –.

Gli obiettivi raggiunti sono il frutto di una serie di incontri ed un continuo confronto con il dirattore dell'area vasta e con i cittadini sulle esigenze di riorganizzazione e potenziamento della struttura ospedaliera della città. Un confronto – continuano i due esponenti dem – dal quale sono emerse proposte, strategie e piani operativi che ora si stanno attuando. Vogliamo proseguire sulla strada del confronto per far sì che anche tutti gli altri interventi di potenziamento siano portati a termine nei tempi previsti».

Dopo il trasferimento della rianimazione e dell'Utic nei nuovi locali Dea, di prossima realizzazione la camera di criocongelamento, da utilizzare per la conservazione delle cellule staminali, che sarà completata il 20 febbraio, mentre a fine mese sarà consegnato il progetto esecutivo per la realizzazione della camera sterile per la cura delle leucemie acute. Il programma di medio termine prevede invece: l'acquisto di una nuova risonanza magnetica, il trasferimento dell'Unità operativa di Oncologia e di Allergologia e la realizzazione del nuovo centro trasfusionale e l'ampliamento dei laboratori analisi ed infine il completamento del Dea ed il blocco operatorio.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2018 alle 10:11 sul giornale del 08 febbraio 2018 - 227 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, marche, pd, pd marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRr5