Volley Potentino: esordio con sconfitta per 3-1 in Piemonte nella Pool B

volley potentino 04/02/2018 - L’esordio della GoldenPlast Potenza Picena nella seconda fase della Regular Season in Serie A 2 UnipolSai si chiude con un’occasione mancata in Piemonte.

Al PalaManera il Volley Potentino cade in 4 set contro i padroni di casa del VBC Mondovì al termine di una partita combattutissima, soprattutto nei set centrali, e onorata con una prova generosa in tutti i reparti. A mancare è la benzina nelle volate finali del terzo e del quarto set. I biancazzurri zoppicano in avvio ed entrano nel match con un po’ di ritardo. Sotto di un set e una volta in difetto di 6 punti (16-10) nel secondo set, Monopoli e compagni firmano una grande rimonta con Bisi (10 punti nel set) e Cristofaletti (8 nel set) mattatori. Poi quella che potrebbe tramutarsi in una serata di gloria prende le sembianze di una beffa carnevalesca.

L’episodio chiave è il doppio vantaggio sprecato dai marchigiani sul 20-22 del terzo parziale. Alla fine sono Paoletti e compagni a imporsi (25-23). Una scena che si ripete nel quarto parziale con il Volley Potentino avanti di una lunghezza (22-23), ma rimontato in extremis dalle sciabolate di Paoletti (25-23), top scorer del match con 23 punti in tabellino. Un match duro in cui la precisione degli avversari in attacco e la presenza costante del muro (13 a 6 per i locali i block vincenti) sono riusciti a sottrarre energie preziose nelle fasi di punto a punto. Il Club piemontese aggancia così a 6 punti i biancazzurri e la Conad Reggio Emilia, caduta in 3 set a Gioia del Colle nell’anticipo del sabato. Capitan Monopoli avrebbe voluto festeggiare in altro modo il traguardo dei 501 punti in Serie A.

LA GARA

i biancazzurri scendono in campo con Monopoli al palleggio per Bisi opposto, gli schiacciatori di posto 4 Cristofaletti (cambio Under con Toscani) e Marinelli, i centrali Bucciarelli e Maccarone, il libero D’Amico. Padroni di casa in campo con Cortellazzi in cabina di regia per la bocca da fuoco Paoletti, laterali Borgogno e Mercorio, al centro Parusso e Picco, libero Prandi. Nel primo set subito doppio vantaggio di Mondovì a muro (5-3) e successivo allungo sull’attacco out di Bisi (8-5). Il block su Cristofaletti coincide con l’11-7. Di Pinto chiama una pausa, ma al rientro i padroni di casa vanno in fuga (16-8). La reazione biancazzurra è alimentata dal servizio di Maccarone (16-11), mentre le distanze si riducono a 4 punti sull’infrazione di Mercorio (18-14). Sul 22-18 i potentini forzano al servizio, ma Mercorio, alla partita n. 200 in Serie A, sale in cattedra (23-18). Suo anche l’ace del 25-18.

Nel secondo set il muro del VBC strappa il doppio vantaggio (9-7), poi Paoletti allunga (11-8, 14-10 e 16-10). Nel momento più duro Potenza Picena si rialza con la diagonale (19-16). Tocco astuto di Marinelli sul muro per il 20-18 e punto di Bucciarelli su ricezione difettosa di Borgogno (20-19). L’aggancio e il sorpasso arrivano con Cristofaletti (21-22), che firma anche il 22-24. Paoletti annulla la prima palla set, Parusso la seconda su ace (24-24). Cristofaletti mette a terra il pallone del 24-25, ma Borgogno impatta (25-25). Cristofaletti colpisce ancora (25-26). Di Marinelli lo “smash” del 25-27. Nel set 10 punti per Bisi e 8 per Cristofaletti.

Nel terzo set buon inizio per i potentini con le combinazioni tra Monopoli e Bucciarelli (3-6), Il VBC trova il pari con il turno al servizio di Picco (9-9). Si procede punto a punto con un tira e molla estenuante (18-18) fino all’errore di Mercorio dai 9 metri e al successivo ace di Marinelli (18-20). Il primo tempo con punto di Maccarone vale ancora il +2 (20-22). Mondovì pareggia con l’ace dell’insidioso Borgogno (22-22). Cristofaletti stecca un attacco importante (23-22), ma si riscatta con la successiva giocata vincente (23-23). Paoletti trova il tocco del muro (24-23). Mondovì chiude 25-23.

Nel quarto set il confronto resta equilibrato (13-13) fino al doppio vantaggio dei monregalesi ottenuto a muro (15-13). Pericoloso allungo del VBC con Paoletti (17-14) e time out di Di Pinto. Sull’attacco out dei monregalesi gli ospiti ci credono e riducono ulteriormente le distanze (19-18). Il possibile ace di Maccarone che varrebbe il pari è in realtà out dopo il controllo del Video Check (21-19). Appuntamento con il pareggio solo rimandato all’ace di Bisi (21-21).Sorpasso a muro di Potenza Picena (21-22), ma Mercorio pareggia (22-22). Paoletti stecca dai 9 metri, ma va a segno in elevazione (23-23). Parusso ferma Bisi a muro (24-23). Paoletti chiude con il colpo del 25-23.

Il prossimo match di Potenza Picena, valevole per la 2a giornata di andata della Pool B, è in programma domenica 11 febbraio 2018 (ore 18.00) all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche contro Gioiella Micromilk Gioia del Colle, la formazione che guida la classifica.

VBC MONDOVI’ – GOLDENPLAST POTENZA PICENA 3-1 (25-18, 25-27, 25-23, 25-23)

MONDOVI’: Menardo, Cattaneo U ne, Bosio ne, Abbio L ne, Maccabruni ne, Parusso 9, Mercorio 14, Sordella ne, Prandi L, Picco 8, Cortellazzi 5, Paoletti 23, Borgogno 18. All. Barisciani

POTENZA PICENA: Sette ne, Bisi 20, Toscani U, Bucciarelli 7, D’Amico L, Cristofaletti U 16, Marinelli 12, Di Silvestre ne, Larizza, Monopoli 4, Lavanga, Romanò ne, Maccarone 6. All. Di Pinto

Arbitri: Marotta di Firenze e Pecoraro di Palermo

Note: durata set: 21’, 30’, 25’, 27. Durata totale: 1h 43’. Mondovì: errori al servizio 15, ace 6, muri 13. Potenza Picena: errori al servizio 12, ace 6, muri 6.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2018 alle 20:33 sul giornale del 05 febbraio 2018 - 233 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, potenza picena, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRmm