Troppe risse, sospesa la licenza alla discoteca Donoma

02/02/2018 - Il Questore di Macerata ha sospeso la licenza alla discoteca Donoma, situata nel centro, già teatro di numerosi episodi che hanno creato pericolo per la sicurezza pubblica.

In particolare vi sono state liti sfociate in aggressioni fisiche o vere e proprie risse tra gli avventori del locale, talvolta con il coinvolgimento di quelli che erano incaricati di assicurare i servizi interni. Gli avvenimenti presi in considerazione dalla Questura nel provvedimento di sospensione si sono verificati nell’ultimo mese ma anche nel passato vi sono state aggressioni con gravi conseguenze, fino ad una prognosi riservata per la vita del novembre 2016.

In tutti i casi la violenza degli scontri ha avuto particolare intensità, sovente con frattura del setto nasale e lunghi periodi di degenza. Vi sono stati poi recenti controlli della Squadra Amministrativa della Questura che hanno accertati irregolarità e la presenza di persone segnalate all’Autorità Giudiziaria per vari reati. Il Questore ha adottato la misura della sospensione per prevenire ulteriori pericoli all’ordine ed alla sicurezza pubblica, dissuadendo soggetti malavitosi dal frequentare il locale pubblico.





Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2018 alle 18:47 sul giornale del 03 febbraio 2018 - 689 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo