Volley: Potenza Picena doma Santa Croce al tie break

01/10/2017 - Seconda vittoria in due giornate per il Volley Potentino. Nell’anticipo del Girone Bianco in Serie A2 UnipolSai, al termine di una maratona di oltre 2 ore, la GoldenPlast Potenza Picena supera al tie-break la Kemas Lamipel Santa Croce con una grande prestazione corale nel giorno dell’esordio stagionale all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Una giornata magica iniziata con un po’ di apprensione per Cristofaletti, impossibilitato a giocare per un fastidio last minute. Di Pinto reinventa la squadra, rischia Marinelli e schiera D’Amico quarto schiacciatore. Per due volte avanti nei set (1-0 e 2-1) con prestazioni eccellenti nelle volate finali, Monopoli e compagni vedono vanificati i vantaggi e contengono a stento i brasiliani agli ordini di Michele Totire, ma nel cuore del tie-break i potentini, spinti dal tifo incessante di Passione Biancazzurra, trovano i colpi della vittoria in un finale thrilling (15-13).

Nel primo set due block in copia del centrale Maccarone coronano gli sforzi per un inseguimento estenuante con sorpasso 23-22 dopo un passivo anche di cinque lunghezze (13-18). Nel finale chiusura di Bisi (25-23). Nel secondo set Potenza Picena sfiora un’altra rimonta a effetto arrivando dal 14-20 a giocare per il 22-23, ma cede nel finale (22-25). Nel terzo set tutto si decide nel finale: sotto 21-22, i biancazzurri trovano il sorpasso con due muri di Maccarone (23-22) e chiudono con Bisi (25-22).

Nel quarto set i beniamini di casa partono col fiatone (1-5), ma tornano in gara (8-8) e giocano alla pari (20-20). La GoldenPlast annulla due palle set sul 21-24, ma cede 23-25 su un servizio a rete di Sette, comunque tra i migliori in campo. Al tie-break i biancazzurri prendono in mano il pallino del gioco (11-8) e Santa Croce cambia la diagonale inserendo Ciulli e Tamburo. I giganti di casa restano padroni del gioco (13-8), sprecano 3 palle match sul 14-10, ma si impongono 15-13 con Bisi.

Top scorer del match l’opposto brasiliano Da Silva (24 punti), seguito dal finalizzatore biancazzurro Bisi (23 punti). Le statistiche premiano in toto i padroni di casa, più incisivi complessivamente in attacco, e più efficaci a muro. Nei momenti clou anche la ricezione regge l’onda d’urto, mentre i 7 ace sono la ciliegina sulla torta.

La seconda giornata si chiuderà in serata con le altre gare. Nel terzo turno di andata, in programma domenica 8 ottobre, il Volley Potentino osserverà un turno di riposo. I biancazzurri torneranno in campo mercoledì 11 ottobre alle 20.30 nella quarta giornata infrasettimanale in notturna.

Il capitano biancazzurro Natale Monopoli: “Siamo stati bravi. Era importante fare un esordio così di fronte al nostro pubblico. Riuscire a battere 3-2 una squadra ostica come S. Croce è una vera impresa. Ci siamo riusciti giocando di squadra e questa deve essere la nostra prerogativa da qui alla fine del torneo. Siamo un gruppo di 12 giocatori e ognuno di noi dà il suo contributo!”.

POTENZA PICENA- SANTA CROCE 3-2 (25-23, 22-25, 25-22, 23-25, 15-13)

GOLDENPLAST: Sette U 19, Bisi 23, Toscani L, Bucciarelli 10, D’Amico L, Cristofaletti ne, Marinelli 12, Di Silvestre U, Larizza ne, Monopoli 3, Lavanga, Romanò 1, Maccarone 11. All. Di Pinto

KEMAS LAMIPEL: Andreini (L), Elia 10, Crescini ne, Ciulli 1, Miscione 2, Colli U8, Zonca U 6, Acquarone, Da Silva 24, Tamburo, Taliani, Benaglia 3, Hage 21. All. Totire

Arbitri: Oranelli e Brancati di Perugia

Note: durata set 30’, 28’, 29’, 29’, 21. Totale: 2h 17’. Potenza Picena: errori al servizio 17, ace 7, muri 13. Santa Croce: errori al servizio 18, ace5, muri 9.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2017 alle 20:44 sul giornale del 02 ottobre 2017 - 298 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, potenza picena, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNxN