Caro teatro: al via la XX edizione

27/09/2017 - “Caro teatro” sale sul podio per essere la rassegna di teatro amatoriale più longeva delle Marche, dopo quelle di Macerata e Pesaro. Domenica primo ottobre prende il via la sua ventesima edizione, con cinque spettacoli pomeridiani portati in scena da compagnie locali e nazionali, scelti con cura e dovizia dall'associazione “Piccola Ribalta” che la fece nascere nel 1997.

Il gruppo civitanovese debutterà l'ultima domenica, 5 novembre, con un testo inedito di Ubaldo Sagripanti e la regia di Antonio Sterpi. La manifestazione è stata presentata questa mattina, in Comune, dall'assessore alla Cultura Maika Gabellieri, da Rita Trobbiani e Luigi Ciucci (organizzatori). “Sono felice di presentare la ventesima edizione di Caro Teatro – ha detto l'assessore Gabellieri. Ho potuto conoscere ed apprezzare l'artista Luigi Ciucci e il suo lavoro che svolge da tanti anni con passione ed entusiasmo, e mi sento di dire che il Maestro è una garanzia. L'offerta di quest'anno è raffinata, le scenografie molto curate, così come l'immagine che si può ammirare sul manifesto. Non resta che invitare tutti a trascorrere la domenica nel teatro storico di Civitanova Alta”. Come negli altri anni ci saranno i due premi del concorso “Arnaldo Giuliani” per i ragazzi delle scuole superiori e quello del pubblico per la migliore Compagnia.

“Venti anni sono pochi e sono tanti – ha commentato Ciucci – dipende dai punti di vista. A Civitanova, Caro teatro è seconda per durata solo a Civitanova Danza e questa è una bella soddisfazione per la nostra associazione. Teatro dell'arte, dialetto e commedie brillanti sono il mix di proposte che mi auguro saranno apprezzate dal nostro affezionato pubblico. Continuiamo a coinvolgere i giovani e le scuole, che potranno entrare gratis e realizzare un articolo giornalistico (una giuria decreterà il vincitore ndr) che dà diritto a ricevere crediti formativi. L'impegno è tanto, le difficoltà sono sempre molte, ma raccogliamo ogni anno buoni frutti. L'ultimo spettacolo della Piccola Ribalta è un'opera molto particolare, in scena ci sarà una nave e abbiamo curato tutto noi, scenografia, scene, costumi... spero vi piacerà”.

Questo il calendario (tutte le rappresentazioni hanno inizio alle 17,30): Domenica 1 ottobre “I pettegolezzi delle donne”, commedia brillante di Carlo Goldoni messa in scena dalla compagnia “G. Totola” di Verona (regia Tommaso De Berti); domenica 8 ottobre “La strana storia del dr. Jekyll e mr. Jyde”, una commedia classica di R. L. Stevenson (regia di Benoit Roland) con il “Teatro Immagine” di Venezia; domenica 15 ottobre “La commedia di Candido”, commedia brillante di Stefano Massini (regia Enrico Melosi) con la compagnia “Gad Città di Pistoia”; domenica 29 ottobre “Grisù, Giuseppe e Maria”, commedia brillante dialettale di Gianni Clementi (regia di gruppo), con la compagnia “La fabbrica dei sogni” di Macerata. La chiusura sarà domenica 5 novembre con la compagnia Piccola Ribalta “Io vidi Moby Dick”, commedia classica di Ubaldo Sagripanti, regia di Antonio Sterpi.

Per informazioni, prenotazioni e abbonamenti telefonare alla Piccola Ribalta (339 7911162), prezzo biglietto 10 euro, abbonamento 45 euro. www.caroteatro.it – info@caroteatro.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2017 alle 19:01 sul giornale del 28 settembre 2017 - 246 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNqO