Cinesi si prendono a martellate e sforbiciate, giallo sulla lite in un tomaificio

polizia 25/09/2017 - Alle ore 13.00 circa di domenica, il personale del Commissariato di Polizia di Civitanova Marche è intervenuto presso un tomaificio a Civitanova Marche in contrada Piane Chienti dove era stata segnalata la presenza di persone a terra sanguinanti.

Dai primi accertamenti si accertava che all'interno del laboratorio c'era stata una lite tra la titolare, una cittadina cinese di 31 anni e un operaio anch’esso cinese di 52 anni. La donna aveva riportato lesioni alla testa procurate con un martello, mentre l’uomo aveva riportato una lesione all'addome procurata con una una forbice.

Entrambi sono stati ricoverati presso il locale ospedale dove la donna risultava guaribile in 20 giorni mentre l’uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per le lesioni riportate all'intestino. La vicenda è stato oggetto di segnalazione all’Autorità giudiziaria. Sono in corso tuttora indagini al fine di risalire ai motivi della lite .





Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2017 alle 18:20 sul giornale del 26 settembre 2017 - 293 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli, polizia di stato, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNlS