Porto Recanati: all'Hotel House per comprare la droga, due segnalati

Hotel House 23/09/2017 - Nel pomeriggio di venerdì nel corso dei servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, è stato deferito all’autorità giudiziaria per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un cittadino pakistano di 32 anni domiciliato a Porto Recanati (MC), già agli arresti domiciliari per reati connessi allo spaccio di stupefacenti.

Nel corso di un controllo operato infatti all’interno della sua abitazione, l’uomo è stato trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente e due sim- card intestate in modo fittizio, probabilmente utilizzate per l’attività illecita.

Nel corso dell’attività svolta nella zona dell’Hotel House – River Village inoltre è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore un giovane recanatese trovato in possesso di una modica quantità di hashish e marijuana.

Un 42enne di Ancona, è stato munito di foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Porto Recanati poiché sorpreso all’Hotel House mentre stava cercando di acquistare cocaina per uso personale. Nei confronti dell’uomo è stata elevata anche una contravvenzione di 7.000 euro da parte della Polizia Municipale giunta in ausilio, poiché era alla guida di un motociclo sprovvisto di patente di guida e di assicurazione. Il motoveicolo è stato posto in sequestro amministrativo.

Nel corso dei servizi sono state operate cinque perquisizioni domiciliari nei confronti di abitazioni di pregiudicati della zona, identificate 43 persone di cui perquisite 20 persone sottoposte a perquisizione e sottoposti a controllo 34 veicoli.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2017 alle 12:37 sul giornale del 25 settembre 2017 - 288 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, porto recanati, hotel house, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNiJ