Civitanova: stabilimenti balneari di giorno e discoteche di sera senza autorizzazione, sanzioni per i titolari di due esercizi commerciali

12/09/2017 - Nel corso dei servizi volti per combattere l'illegalità, al mantenimento dell’incolumità pubblica e della sicurezza urbana, intensa è stata l’attività svolta durante la stagione estiva appena trascorsa dalla Questura di Macerata.

Soprattutto dal mese di giugno al mese di agosto compreso, in continuità con l’attività svolta in precedenza, è stata effettuata dagli operatori della Divisione Amministrativa, ora diretta dal Primo Dirigente Dr. Romualdo De Leonardis, un intenso controllo di esercizi pubblici. L’attività di prevenzione è stata concentrata, in particolare nelle località che si trovano lungo la fascia costiera, anche in relazione all' aumento della popolazione dovuto all’afflusso dei turisti.

Alcune volte e’ stata riscontrata la presenza di esercizi che di giorno svolgevano la normale attività di stabilimenti balneari, mentre di notte si trasformavano in vere e proprie discoteche senza le previste autorizzazioni e dei requisiti di sicurezza per gli avventori mettendo a rischio loro incolumità. Due fra questi esercizi, i cui titolari sono stati sanzionati penalmente, sono state attivate le Commissioni di Vigilanza per i Locali Pubblico Spettacolo considerato che più volte è stata rilevata la presenza di oltre millecinquecento persone in luoghi giudicati non idonei e pericolosi per la sicurezza pubblica poiché carenti delle prescritte vie di fuga degli avventori ma anche quelle di accesso per eventuali mezzi di soccorso.

Nel corso della stagione appena trascorsa, gli agenti della Divisione Amministrativa hanno portato a termine un’indagine relativa ad un fatto accaduto il 2 luglio all’interno di un bar di Civitanova Marche dove si è verificata una rissa nel corso della quale alcuni dei partecipanti riportarono ferite da arma da taglio. Cinque sono state infatti le persone denunciate all’autorità giudiziaria per rissa ed alcune di queste anche per lesioni aggravate.

Molti sono stati anche i controlli svolti nel rinomato comune balneare di Porto Recanati presso gli esercizi commerciali siti nei pressi del complesso residenziale Hotel House, a seguito dei quali sono state denunciate all’autorità giudiziaria. alcune persone trovate in possesso di piccole quantità di sostanza stupefacente del tipo eroina. Infine nella piu’ generale attività di prevenzione svolta dalla Polizia di Stato, è in corso una intensa verifica in Macerata e provincia, per accertare il rispetto delle norme circa le modalità di custodia delle armi ma anche la sussistenza dei requisiti previsti dalla legge nei confronti dei detentori.


da Nicolò Gioacchini
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2017 alle 10:18 sul giornale del 13 settembre 2017 - 754 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, articolo, nicolò gioacchini