Aggredisce in strada un 20enne, arrestato un extracomunitario

polizia 11/05/2017 - Nella serata del 2 maggio, presso gli uffici del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche si è presentato un giovane residente in città in forte agitazione e con il volto tumefatto.

Il ragazzo, 20 anni, ha riferito di essere stato aggredito e percosso poco prima da un soggetto di origini extracomunitarie per futili motivi. Tutto era scaturito da uno sguardo che aveva incrociato con il cittadino extracomunitario il quale, dopo averlo minacciato da una finestra al primo piano della sua abitazione dalla quale si era affacciato, era sceso in strada ed era passato alle vie di fatto.

Infatti dopo averlo insultato e minacciato, lo aveva colpito con due violente testate al capo estraendo nel contempo dalle tasche un cacciavite con il quale lo aveva minacciato. Sulla base delle informazioni fornite dal giovane, gli agenti del Commissariato sono riusciti ad individuare l’aggressore, un soggetto di origini egiziane di 19 anni sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la sua abitazione sita in città.

L'uomo è stato denunciato per i reati di lesioni, minacce ed evasione. Nella mattinata di giovedì l'autorità giudiziaria, sulla scorta della segnalazione del Commissariato, ha revocato il provvedimento con cui venivano disposti gli arresti domiciliari, disponendo l’accompagnamento dell’uomo in carcere, misura che gli agenti del Commissariato hanno eseguito nella mattinata odierna.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2017 alle 19:01 sul giornale del 12 maggio 2017 - 306 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJfD