Rinnovato tra amministrazione comunale e istituti comprensivi l'accordo di programma

04/04/2017 - Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta ha firmato l'ultimo accordo di programma del suo mandato amministrativo con le scuole (Via Regina Elena, Via Ugo Bassi, Via Tacito, Sant'Agostino).

Anticipando di alcuni mesi la scadenza naturale dello strumento finanziario che fu ideato nel 2008. Gli istituti della città incassano la convenzione per programmazione triennale ottenendo anche la possibilità di una modifica sulla modalità di acquisto degli arredi (delibera G.C. 47 del 16/02/2017) per un costo complessivi per tutti e quattro gli istituti di € 338.930,00. Questa mattina, nella Sala Giunta comunale, si sono ritrovati i dirigenti degli istituti comprensivi di via Ugo Bassi: dott.ssa Antonella Marcatili, dirigente istituto comprensivo via Tacito: Mirella Paglialunga, dirigente istituto comprensivo via Regina Elena: Daniela Boccanera, dirigente istituto comprensivo Sant’Agostino: Claudio Bernacchia ricevuti dal sindaco Corvatta e dall'assessore all'Istruzione Piergiorgio Balboni.

Il Primo cittadino ha espresso soddisfazione per la sigla di un documento definito “fondamentale per pianificare gli interventi della parte pubblica sulle scuole. L'intesa triennale, che arriva dopo numerosi incontri in cui si ascoltano le esigenze dei dirigenti, garantisce tranquillità nella gestione degli interventi e qualifica nel contempo i nostri servizi”. Lo snellimento dell'iter burocratico, che va nell'ottica della semplificazione di un sistema ritenuto “eccessivamente macchinoso”, ha trovato una buona accoglienza tra i dirigenti presenti che hanno sottolineato le difficoltà sempre maggiori nel trovare risorse necessarie a fornire un servizio utile agli alunni e alle loro famiglie.

“E' un accordo intelligente che permette anche al Comune di risparmiare – spiega Balboni – con servizi che rendono un effettivo risparmio alle casse pubbliche. I dirigenti hanno definito da sempre questa intesa un 'polmone' visti i tagli mostruosi a livello centrale. I 30 mila euro assegnati per gli arredi semplificheranno molto la gestione negli istituti”. Questi i costi dell’accordo di programma: ART. 2 Fondo per il funzionamento delle scuole € 39.000; ART. 3 sostegno agli alunni disabili € 13.900; ART. 4 interventi per il disagio e la dispersione scolastica € 12.000; ART. 5 sostegno linguistico € 15.000; ART. 6 trasporto scolastico scuolabus € 83.200; ART. 7 refezione scolastica (scodellamento) € 135.830; ART. 10 progetti € 10.000; ART. 12 arredi € 30.000. I costi sono complessivi per tutti e quattro gli istituti è di € 338.930,00








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2017 alle 11:50 sul giornale del 05 aprile 2017 - 242 letture

In questo articolo si parla di civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIau