In marcia per dire no alla violenza e sì alla pace

2' di lettura 06/02/2017 - Un pomeriggio insieme, in cammino per dire no alla violenza e farsi costruttori di pace. E' l'iniziativa in programma sabato 11 febbraio a Civitanova, a cura dell'Azione cattolica, con l'adesione delle parrocchie della città.

La seconda edizione della Marcia per la pace partirà da piazza San Marone: il ritrovo è in programma per le 15, con momenti di animazione organizzati dalla parrocchia di Santa Maria Apparente. Si partirà alle 15.30. I partecipanti percorreranno via Buozzi, raggiungeranno Piazza XX settembre dove si svolgerà una prima sosta, organizzata dalla parrocchia di San Marone, poi imboccheranno Corso Umberto, dove si svolgerà un flash mob a cura della parrocchia San Paolo di Civitanova Alta. Si proseguirà su via Duca degli Abruzzi per arrivare alla chiesa di Cristo Re per la tappa conclusiva. In caso di maltempo il raduno si svolgerà direttamente a Cristo Re. L'anno scorso vi presero parte circa 300 persone e ci sono tutte le premesse per incrementare il numero di aderenti per l'edizione 2017. A presentare la manifestazione il presidente diocesano di Azione Cattolica Luca Girotti e Isabella Monachesi, educatrice parrocchiale.

“In Azione cattolica questo tema è approfondito spesso, partendo dal documento che il Papa annualmente scrive proprio in occasione della Giornata mondiale per la pace – sottolinea Girotti – Oltre alle occasioni di dialogo, da qualche anno a Civitanova si organizza un momento conclusivo, che dal 2016 è stato condiviso da tutte le parrocchie cittadine. Il tema centrale sarà l'impegno a fermare la violenza per costruire la pace. La non violenza è uno stile di vita che attraversa tutti i momenti e gli ambiti, dalla famiglia alle relazioni comunitarie e che è importante ribadire quale fondamento per affermare il valore della pace. E' un'iniziativa aperta a tutti, anche ai non cattolici, perché la pace è un patrimonio che accomuna tutte le confessioni religiose”. Isabella Monachesi sottolinea come l'iniziativa sia “partita dalla volontà e dall'entusiasmo dei ragazzi. Loro sono stati protagonisti attivi nell'organizzazione di questo appuntamento, con la volontà di farsi operatori di pace. Tutti i parroci hanno aderito con gioia. Durante il cammino ci sarà anche un volantinaggio con messaggi di pace che verranno distribuiti alla cittadinanza. Avremo momenti di preghiera, di riflessione, alcune testimonianze, tra cui quella dell'associazione Libera”.

Si complimenta l'assessore Cristiana Cecchetti: “Un'iniziativa pregevole, che patrociniamo con convinzione. Il dialogo e la ricostruzione di un tessuto di comunità sono pilastri di questa Amministrazione, quindi perfettamente coerenti con un'iniziativa del genere”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2017 alle 20:30 sul giornale del 07 febbraio 2017 - 403 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGay





logoEV