Panette benedette e calendari, raccolti 743,10 EURO come offerta per i terremotati

1' di lettura 24/01/2017 - Tanta gente in piazza per la tradizionale festa di sant'Antonio abate realizzata dall'Amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni degli animalisti, Slow food e Coraggio Marche e le parrocchie e di San Pietro e Cristo Re.

Alla celebrazione con l'intento di benedire gli animali, si è unita la raccolta fondi per aiutare le popolazioni terremotate promossa dall'Assessorato al Turismo. Cani e gatti protagonisti sul palco e sotto il palco. Nel pomeriggio, infatti, i volontari hanno presentato alcuni bellissimi esemplari di cani ospitati nel canile ed è stato ribadito l'appello alle adozioni che ha portato anche la bella Tequila a trovare casa. Alle 17, padroni e amici a 4 zampe hanno assistito alla celebrazione della santa messa da parte del parroco don Mario Colabianchi e in piazza alla benedizione degli animali e hanno ricevuto le panette benedette lasciando un'offerta.

Sono stati raccolti Euro 743.10 che andranno nel conto aperto dal comune a sostegno dei comuni e delle popolazioni terremotate L'evento si è aperto la mattinata con gli stand del mercatino dei Sibillini che ha ospitato i produttori che rientrano nell'area dei comuni colpiti dal terremoto, iniziativa che ha ottenuto il gradimento della popolazione e che sarà ripetuta, come ha annunciato il vicesindaco Giulio Silenzi, per permettere anche ad altre aziende, in questi giorni bloccate dalla neve, di partecipare e vendere i loro prodotti dando così una mano all’economia di quelle zone.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2017 alle 10:56 sul giornale del 25 gennaio 2017 - 413 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFJJ





logoEV