Basket: l'Infa Feba Civitanova Marche continua a volare nel 2017

3' di lettura 15/01/2017 - L'Infa Feba Civitanova Marche fa 2/2 nel 2017. Le ragazze di coach Alberto Matassini continuano a mietere successi nel nuovo anno e tornano da Pordenone con due punti in tasca, cogliendo la seconda vittoria consecutiva esterna.

Le momò si sono imposte per 48-65 contro la compagine di coach Renato Nani al termine di un match in cui le biancoblu sono sempre state avanti, fin dal primo quarto chiuso sull'11-20. La Feba ha avuto sempre in mano il pallino del gioco, salvo qualche battuta a vuoto nella terza frazione, per poi dilagare nell'ultimo periodo e chiudere con un margine netto. Un'altra vittoria importante sia per il morale che per la classifica e che permette di aprire il girone di ritorno nel migliore dei modi.

Miglior realizzatrice della serata Kristina Ostojic con 18 punti, che ha chiuso anche con un 28 di valutazione. "Non è stata una delle nostre migliori prestazioni a livello di continuità nel gioco - commenta coach Alberto Matassini - Infatti, sfruttando alcuni nostri momenti di rilassamento, Pordenone è riuscita a rimanere in partita per quasi 30 minuti, toccando addirittura il - 3 nel terzo quarto. Comunque la sensazione dal campo era che la squadra fosse in controllo della situazione, però è stato necessario riordinare le idee in un time out per recuperare la lucidità necessaria e arrivare così al + 20 nell'ultima frazione, chiudendo di fatto la partita con alcuni minuti di anticipo.

È chiaro che questi rilassamenti non possiamo permetterceli più a partire da domenica prossima, perchè inizia un "tour de force" in cui affronteremo tutte le squadre di alta classica a partire da Alpo, prossima avversaria, che con il mercato di riparazione entra di diritto tra le migliori formazioni del girone e pertanto tenterà la risalita in classifica. Comunque la partita di Pordenone ci ha dato due punti importanti ed ha evidenziato qualche situazione che ci crea difficoltà, in cui lavoreremo maggiormente in settimana. Sappiamo che ora inizia un periodo entusiasmante - conclude l'allenatore biancoblu - perchè è un periodo di grande lavoro e di avversari di grande qualità, pertanto ci faremo trovare pronte lavorando sodo per vincere ogni singola partita, poichè questa squadra non deve porsi limiti."

SISTEMA ROSA PORDENONE – INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE 48 – 65 (11-20, 31-37, 42-49)
SISTEMA ROSA PORDENONE: Pinzan 8 , Pulcini ne, Togliani 14, Destro M., Destro F. 2, Galazzo, Crovato 8, Bonivento ne, Dal Mas 5, Castello 4, Gulbe 7, All. Nani
INFA FEBA CIVITANOVA MARCHE: Orsili A., Zaccari L. ne, Perini 16, Bocola, Trobbiani 8, Ceccarelli 13, Ostojic 18, Gombac 6, Mataloni 4, Marinelli, Stronati ne All. Matassini
Arbitri: Moreno Almerigogna, Andrea Vigato
Note: Sistema Rosa Pordenone Tiri da due 16/46 (34,8%), Tiri da tre 3/21 (14,3%), Tiri liberi 7/13 (53,9%), Rimbalzi 37, Assist 5. Infa Feba Civitanova Marche Tiri da due 26/45 (57,8%), Tiri da tre 3/12 (25%), Tiri liberi 4/7 (57,1%), Rimbalzi 43, Assist 10.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2017 alle 17:55 sul giornale del 16 gennaio 2017 - 458 letture

In questo articolo si parla di sport, feba civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFsj





logoEV
logoEV
logoEV