Calcio: Jesina - Civitanovese, partita sotto l'occhio delle forze dell'ordine. Quasi 750 biglietti per tifosi ospiti

Tifosi Civitanovese Calcio 01/12/2016 - Si avvicina il derby tra Jesina e Civitanovese, previsto per domenica 4 dicembre allo stadio Carotti di Jesi, partita a rischio sicurezza visto che sono già state emanate direttive precise per la gara.


Il settore ospite sarà controllato durante la partita da almeno 3 volontari, ingaggiati dalla Jesina, per ogni 200 tifosi (che aumenteranno di una unità ogni ulteriori 50)
Così ha stabilito il Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, che, con provvedimento del 29 novembre, ha anche dato una serie di indicazioni da rispettare per la vendita dei biglietti agli ospiti, da farsi dietro esibizione di documento di identità e nel numero massimo di 743 spettatori, fino al giorno prima della gara (ore 19 di sabato 3 dicembre). Questo perché la Civitanovese dovrà comunicare alla Questura di Ancona e al Commissariato di polizia di Jesi l'elenco nominativo di chi ha comprato il biglietto.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2016 alle 15:04 sul giornale del 02 dicembre 2016 - 528 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, calcio, Jesina, civitanovese, prefetto, serie d, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aD06