Corvatta dichiara che il molo sarà riaperto entro Natale

Molo Civitanova Marche 2' di lettura 26/11/2014 - Mercoledì 26 il Contrammiraglio Francesco Saverio Ferrara, Direttore marittimo delle Marche, ha fatto visita all'Ufficio circondariale marittimo di Civitanova e all'area portuale del molo sud, in compagnia del Sindaco e amministratori comunali per trattare lo spinoso argomento della provvisioria chiusura del molo sud.

'In tale occasione si è avuto modo di rilevare la particolare sensibilità della cittadinanza civitanovese per la fruizione delle strutture portuali - dichiara il sindaco Corvatta - e l'assessore ai lavori pubblici Marco Poeta ha potuto illustrare la soluzione messa a punto in collaborazione con il Comando della locale capitaneria, Tenente di vascello Michele Grottoli.

'In tale contesto, lunedì prossimo partiranno i lavori concordati, che prevedono la sistemazione del piano di calpestio del braccio, il posizionamento di una ringhiera che impedisca l'accesso accidentale alla scogliera, al fine di proteggere la struttura, e la realizzazione di una piattaforma allungata, che riguarda gli ultimi 80 metri del molo, che possa poi permettere l’utilizzo degli addetti alla pesca sportiva'.

Infine conclude il primo cittadino: 'In tal modo alla riapertura del molo, prevista per la settimana prima di Natale, la Capitaneria avrà la possibilità di autorizzare ufficialmente il transito a pedoni, biciclette e la pesca ludica. Il porto di Civitanova, quindi, sarà qualificato a poter disporre di appositi spazi portuali destinati alle attività di cui sopra'.

Nonostante quanto detto c'è ancora chi non ha affatto apprezzato il provvedimento del Comandante della capitaneria, Michele Grottoli. 'In collaborazione con la Capitaneria furono risolti problemi legati alla pesca, ripartì la processione di San Marone, conquistammo il titolo nazionale del Giro d’Italia a Vela nel 1999 e avviammo una maggiore apertura dell’ufficio circondariale alla città - dichiara Erminio Marinelli, esponente d'opposizione in Giunta e consigliere Regionale - '.

Prosegue Marineli: 'Oggi, invece, leggo di multe da 1000 euro per chi passeggia sul molo! (...) Se la Capitaneria lo ha fatto sicuramente la legge glielo consente ma per governare non serve la burocrazia, piuttosto competenza e buon senso. Inoltre mi chiedo: come mai i comandanti prima dell'attuale no avevano sentito l'esigenza di chiudere il molo per motivi di sicurezza? Erano tutti così insipienti? Perciò, nel rispetto delle scelte individuali, ognuno decide per cosa vuol essere ricordato. E c’è chi sceglie di essere ricordato a Civitanova per aver chiuso la passeggiata sul molo, meta di tante famiglie e di generazioni di civitanovesi'.

'In altri tempi - conclude Marinelli - la Capitaneria avrebbe contattato Sindaco e assessori per trovare una soluzione comune a tutela della sicurezza ma anche della convivenza'.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2014 alle 18:25 sul giornale del 27 novembre 2014 - 1421 letture

In questo articolo si parla di marinelli, civitanova, corvatta, Arianna Baccani, Michele Grottoli comandante della Guardia Costiera di Civitanova Marche, Molo Civitanova Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ab7r