Recanati: la città celebra Santa Cecilia e San Flaviano

1' di lettura 21/11/2014 - Un week end all'insegna della tradizione a Recanati. Sabato 22 novembre la Banda cittadina e l'associazione B.Gigli intendono onorare la patrona di tutti i musicisti Santa Cecilia e commemorare il 57esimo anniversario della morte del grande tenore Beniamino Gigli.

L'appuntamento è a Montemorello a partire dalle ore 17,30 quando la banda sfilerà lungo le vie dell'antico quartiere. A seguire, alle ore 18, la Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria in Montemorello al termine della quale si terrà il tradizionale concerto di musica sacra. La Banda Beniamino Gigli, che fonda le proprie radici nel lontano 1814, è composta da oltre quaranta elementi di ogni età sotto la guida del maestro Stefano Crucianelli e del capobanda Marcello Lorenzetti.

La banda porta il nome del grande tenore recanatese, di cui il pronipote Sergio Vincenzoni ne è attualmente il presidente. Domenica 23 novembre si celebra invece San Flaviano, patrono della diocesi di Recanati. Una delle feste piu' sentite dalla comunità dopo il patrono San Vito e Sant'Antonio. Domenica alle ore 12 in concattedrale Santa messa celebrata da sua Eccellenza Mons. Nazzareno Marconi, vescovo della diocesi di Macerata, Recanati, Tolentino, Cingoli e Treia.

Lunedì alle ore 8,30 Santa messa e a seguire adorazione del Santo. Alle ore 18,30 Santa messa celebrata da sua Eccellenza Mons. Luigi Conti, arcivescovo di Fermo. Durante le funzioni presterà servizio la corale Virgo Lauretana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2014 alle 18:44 sul giornale del 22 novembre 2014 - 625 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati, banda, banda beniamino gigli, santa cecilia, san flaviano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abSr





logoEV