Volley: prende la parola il secondo allenatore del Potenza Picena Leonel Carmellino

Leonel Carmelino, secondo allenatore Volley Potentino 3' di lettura 12/11/2014 - «Lo sprint della B-Chem? Ecco gli ingredienti: atleti che recepiscono al volo le indicazioni, un pre-campionato corposo e il lavoro sodo in palestra».

Il boom della B-Chem Potenza Picena in avvio di regular season sorprende tutti, ma non il secondo allenatore biancazzurro Leonel Carmelino. Un’esplosione a base di bel gioco e agonismo pianificata a tavolino nel corso dell’estate. «Un gruppo con dieci nuovi elementi su dodici aveva la necessità di giocare parecchio – spiega il “vice Graziosi” -. La squadra è cresciuta molto grazie a un pre-campionato corposo e ai duri allenamenti in palestra, ingredienti essenziali per una buona partenza». Capolista della A2 dopo quattro giornate a 9 punti con Vibo Valentia e Corigliano, il Volley Potentino si è presentato al via tonico e combattivo, forte del numero considerevole di test affrontati sul campo.

Oltre un girone intero di andata come numero di amichevoli disputate contro formazioni di ottima fattura e anche della massima serie. «Dopo gli exploit estivi con la Lube Treia e Città di Castello – ricorda il tecnico trevigiano di origine argentina -. I ragazzi hanno faticato un po’ nelle amichevoli, complici anche gli infortuni. Nella prima di campionato, invece, tutti gli atleti chiamati in causa hanno dato il massimo contro Cantù lottando in tutti e tre i parziali persi solo in volata. E pensare che Casoli tornava quel giorno dopo un periodo di inattività».

Bel gioco, ma zero punti con i brianzoli sul blocco di partenza e tanta voglia di mostrare al panorama del volley una bella vista biancazzurra. Immediato il riscatto. Servito grazie a tre successi di fila. «Con Matera, Sora e Alessano la squadra è stata impeccabile - dice Carmelino senza mezzi termini -. Parliamo di tutti giocatori molto ricettivi. Quando c’è da cambiare una strategia a partita in corso capiscono al volo le nostre indicazioni e riescono a venire fuori dai momenti difficili con disinvoltura. D’altronde, anche gli elementi più giovani sono sbocciati in grandi società e hanno già fatto esperienze di spessore».

Domenica 16 novembre, alle ore 18.00, la formazione potentina difenderà la vetta della classifica al PalaPrincipi dall’assalto della Materdominivolley.it Castellana Grotte nel secondo scontro consecutivo con la Puglia. «Avversari tosti che, però, hanno perso un punto di riferimento con la partenza di Libraro e giocheranno con un assetto diverso – svela -. Intendiamoci, dall’altra parte della rete troveremo antagonisti esperti come Castellano e talenti in ascesa come Pedron, Morelli e Spadavecchia. Un confronto duro contro una squadra che mura bene. Dopo tre vittorie si lavora meglio, quindi ci sentiamo preparati, ma non alziamo l’asticella. Il nostro obiettivo resta l’accesso ai playoff».

Per chi vuole rivedere la gara:
La partita sarà trasmessa in replica su Rai Sport 1 venerdì 14 novembre alle ore 13.05. Sarà possibile vedere il match anche sulle frequenze di Tvrs, canale 111 del digitale terrestre, domani (giovedì 13 novembre) alle ore 21.00 e venerdì 14 novembre alle ore 13.00.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2014 alle 23:02 sul giornale del 13 novembre 2014 - 624 letture

In questo articolo si parla di sport, potenza picena, allenatore, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abrS





logoEV