Occupavano una casa in ristrutturazione, nei guai tre tunisini

Carabinieri 1' di lettura 12/11/2014 - Tre tunisini sono finiti nei guai per aver occupato abusivamente un'abitazione in ristrutturazione.

Quando gli agenti sono entrati nell'abitazione, nella mattina di mercoledì, li hanno trovati mentre ancora dormivano. B.J.I. di 25 anni, H.O. di 24 anni e B.A. di 31 sono stati tutti e tre deferiti per l' "invasione dell'edificio" e per due di loro, clandestini, sono anche state avviate le pratiche per l'espulsione.

Nel mirino dei carabinieri anche due giovani prostitute romene, R.L. 25enne e D.D. 21enne, colpite dal Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Civitanova Marche per la cui violazione sono state deferite all’A.G..

Il controllo della circolazione stradale ha permesso di sorprendere D.Z. 37enne nigeriano mentre guidava un’autovettura privo della patente di guida, perchè mai conseguita. Il conducente è stato denunciato e l’auto sequestrata.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2014 alle 23:09 sul giornale del 13 novembre 2014 - 737 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, sequestro, civitanova, forze dell'ordine, occupazione abusiva, Arianna Baccani, prostitute rumene

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abrW





logoEV