Recanati: verifica amministrativo-contabile, la maggioranza striglia l'opposizione

Francesco Fiordomo 2' di lettura 10/11/2014 - I consiglieri di minoranza in questi ultimi giorni sono spesso ritornati sull’argomento della relazione sulla verifica amministrativo-contabile da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha riguardato il Comune di Recanati giungendo quasi sempre a conclusioni quantomeno affrettate se non del tutto sballate.

Intanto va detto che la verifica di cui trattasi ha riguardato solo gli atti amministrativi posti in essere negli anni 2008-2013 per la gestione del personale e per l’attribuzione di incarichi esterni di collaborazione e consulenza e che non c’è nulla di eccezionale in quanto si tratta di un monitoraggio sui Comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti messo in atto con regolarità dal Ministero. A tal proposito basti ricordare che la maggior parte dei Comuni a noi vicini ha già subìto verifiche dello stesso tipo e con contestazioni in qualche caso ben più pesanti di quelle mosse in prima battuta al Comune di Recanati.

In questo momento è in corso, da parte dei tecnici comunali, una fase di puntuale approfondimento del contenuto della relazione che porterà nelle prossime settimane in alcuni casi al semplice recepimento delle prescrizioni dell’Ispettore anche con eventuale recupero di somme a vantaggio delle casse comunali mentre per altri aspetti saranno elaborate una serie di controdeduzioni da inviare al Ministero.

Evitando di entrare nei particolari si può comunque affermare con tutta tranquillità che il contenuto del verbale riguarda atti di carattere tecnico e anche in quei casi in cui si tratta di delibere di Giunta, queste sono sempre state prese con il parere favorevole, tecnico e contabile, dei dirigenti responsabili che per questo ne rispondono personalmente.

Pertanto trarre ora delle deduzioni di carattere prettamente politico come fa il Movimento 5 Stelle è completamente sbagliato e utile solo a dimostrare la loro esistenza sul territorio creando allarmismo ingiustificato sui cittadini.

Non meno fuorvianti e pretestuose sono risultate alcune affermazioni apparse sulla stampa locale da parte degli esponenti di Obiettivo Recanati, tanto più se si pensa che l’ispezione ha riguardato anche l’ultima parte dell’amministrazione Corvatta (gli anni 2008 e 2009) in cui essi erano parte determinante della maggioranza.

Sarà un caso, ma la maggior parte dei rilievi contenuti nel verbale riguardano proprio quegli anni!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2014 alle 20:11 sul giornale del 11 novembre 2014 - 567 letture

In questo articolo si parla di attualità, opposizione, recanati, Comune di Recanati, maggioranza, francesco fiordomo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abka





logoEV