Il generale di corpo d’armata Ugo Zottin in visita al comando provinciale di Macerata

2' di lettura 08/11/2014 - Sabato 8 novembre 2014, il generale di corpo d’armata Ugo Zottin, vice comandante generale dell’arma dei carabinieri e comandante interregionale carabinieri “Podgora”, accompagnato dal generale di brigata Mochi Marco, comandante della legione carabinieri marche, e dal comandante provinciale col. Stefano Di Iulio, ha visitato il comando provinciale di Macerata, nonche’ le compagnie di Tolentino, Camerino, Macerata, Civitanova Marche e la stazione di Recanati.

Per gentile concessione dell’amministrazione comunale, ha anche effettuato una breve visita presso lo spendido anfiteatro “Sferisterio”, fiore all’occhiello della provincia.
L’alto ufficiale si è intrattenuto con il personale in servizio e in congedo, formulando il suo vivo plauso per l’impegno profuso ed i risultati conseguiti, invitando i militari a proseguire con dedizione nelle attivita’ di prevenzione e repressione nel territorio.

Ha anche premiato il luogotenente in concedo Capponi Benedetto di Fermo, consegnando la croce di bronzo al merito dell’arma cc. Ha rivolto poi un augurio di pronta guarigione al v. Brig. Caspanello Massimo, dell’aliquota radiomobile di macerata, infortunatosi in servizio lo scorso 16 ottobre, in occasione dell’arresto di un cittadino rumeno.

Nella giornata del 9 novembre, l’alto ufficiale, partecipera’ alla cerimonia commemorativa del car. M.o.v.m. “alla memoria” Giovanni Burocchi e della Battaglia di Culqualber che si terra’ in Penna San Giovanni (Mc), alla presenza dei sindaci del comune di Penna San Giovanni, Giuseppe Mancinelli, e del comune di Monte San Martino, Valeriano Chezzi, nonche’ di altre autorita’ civili e militari.

La cerimonia, inquadrata nelle celebrazioni per il bicenteneraio di fondazione dell’arma dei carabinieri, iniziera’ alle ore 11,00 con la celebrazione della santa messa presso la chiesa di San Giovanni Battista, poi proseguira’ in piazza della rimembranza con lo schieramento del picchetto d‘onore e si concludera’ poi alle ore 13,30 presso il cimitero del comune, con la deposizione di una corona sulla lapide del decorato, alla presenza dei pronipoti.


da Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Fermo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2014 alle 18:31 sul giornale del 10 novembre 2014 - 1538 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, Compagnia dei Carabinieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abeA