Potenza Picena: Città Futura sull'impianto rifiuti speciali, 'la Giunta comunale si esponga'

Giunta Acquaroli Potenza Picena 2' di lettura 04/11/2014 - L’iter amministrativo procedurale in atto nelle sedi competenti dell’Amministrazione Provinciale di Macerata per l'autorizzazione alla realizzazione della discarica per rifiuti speciali sta arrivando alla fase conclusiva e Città Futura chiede all'Amministrazione potentina di esprimere un parere.

"Infatti, dopo la proroga concessa per una risposta alle osservazioni, gli uffici dell’Amministrazione provinciale hanno acquisito la 'nota integrativa' prodotta dalla PSP, ovvero la società proponente. In seguito alla sua acquisizione, il 17 novembre dell’anno in corso scadranno i termini affinché Asur, Soprintendenza e Comune presentino i loro pareri definitivi.

A quanto è dato conoscere ad oggi in merito al progetto esistono due precedenti pareri positivi all’impianto espressi dall’Asur e dalla Soprintendenza, mentre la precedente amministrazione comunale non aveva emesso nessun parere.

Ad oggi, benché gli uffici competenti della Provincia abbiano sollecitato in varie forme l’attuale amministrazione comunale potentina, questa non ha espresso il suo parere formale in merito all’impianto in oggetto.

Nel merito continuiamo a ritenere che, stante la situazione creatasi nell’area interessata al’impianto anche legata alle recenti provvedimenti assunti dopo dei sopraluoghi da parte della Polizia Provinciale relativi agli abbancamenti avvenuti nell’ex Cava, è opportuno che nella stessa vengano effettuate verifiche, attraverso il metodo della “caratterizzazione” delle matrici ambientali, della qualità degli abbancamenti avvenuti nel passato.

Noi non vogliamo minimamente immaginare che l’amministrazione comunale si astenga dal produrre il suo parere, sia perché molti amministratori si sono dichiarati per una piena assunzione di responsabilità e di trasparenza, ma anche perché è noto che un procedimento come quello in atto può chiudersi anche in assenza di un parere formale dell’ente locale interessato e giungere in una conclusione definitiva l’8 gennaio del corrente anno.

Per questi motivi visti i tempi invitiamo il Sindaco di Potenza Picena e i Capi Gruppo Consiliari affinchè si attivino ciascuno con le proprie competenze per far sì che l’Amministrazione comunale produca un suo parere in merito all’impianto in oggetto".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2014 alle 20:50 sul giornale del 05 novembre 2014 - 828 letture

In questo articolo si parla di politica, discarica, amministrazione, La Città Futura, rifiuti speciali, contrada tergi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aa3g