Recanati: da lunedì 3 in vendita i nuovi abbonamenti per la stagione di prosa

teatro persiani di recanati 2' di lettura 03/11/2014 - Da lunedì 3 novembre sono in vendita i nuovi abbonamenti per la stagione di prosa del Teatro Persiani di Recanati promossa dal Comune e dall’AMAT con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che presenta sei appuntamenti in cartellone da novembre ad aprile.

Gli abbonamenti (da euro 55 a euro 140) sono in vendita fino al 12 novembre presso la biglietteria del teatro (071 7579445), dal lunedì al sabato dalle ore 17 alle ore 20.

L’inaugurazione è affidata ad una delle commedie romantiche più amate del ventesimo secolo, Alla stessa ora il prossimo anno di Bernard Slade con protagonisti Marco Columbro e Gaia De Laurentiis diretti dalla regia di Giovanni De Feudis, che debutterà al Persiani il 30 novembre in prima nazionale al termine di una residenza di allestimento.

Titolo per eccellenza nel repertorio del grande balletto classico, Il lago dei cigni è in scena l’11 gennaio nell’allestimento proposto dal Balletto di Roma, formazione leader nella danza italiana su coreografia di Fabrizio Monteverde. Dopo il grande successo ottenuto nella passata stagione torna in Italia il più energico e travolgente tra i classici del musical, Sette spose per sette fratelli nell’allestimento di Massimo Romeo Piparo in scena il 28 gennaio. Dal film al palcoscenico, si ritrovano le divertenti avventure dei fratelli Pontepee e delle loro innamorate, con canzoni eseguite dal vivo e spettacolari coreografie acrobatiche.

Secondo Premio Pulitzer nel 1955 per il drammaturgo statunitense Tennessee Williams, La gatta sul tetto che scotta al Teatro Persiani il 7 febbraio nell’attesa interpretazione di Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni diretti dalla sapiente regia di Arturo Cirillo - narra la storia di una donna, Maggie, che per alleviare la cocente situazione familiare in cui si trova, imbastisce una rete di bugie. Ballata di uomini e cani in cartellone il 3 marzo è un tributo a Jack London di Marco Paolini, un racconto coinvolgente che fa stare lo spettatore con il fiato sospeso per poi farlo scoppiare in una improvvisa risata.

La stagione si avvia alla conclusione l’11 aprile con Non ce ne importa niente, una vera e propria pièce di teatro musicale che propone allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni ’30. Interpreti di questo viaggio sono Le Sorelle Marinetti, un trio di “ragazze” davvero particolari, che, affascinate dall’esperienza artistica e umana del Trio Lescano, si calano nei panni di tre signorine degli anni ’30 per raccontare con gustosi sketch la società del tempo e per interpretare i più grandi successi di quegli anni in perfetto falsetto e “canto armonizzato”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2014 alle 22:43 sul giornale del 04 novembre 2014 - 599 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, recanati, teatro persiani, amat marche, stagione di prosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaYX