Due nuovi appuntamenti di 'Civitanova Solidale'. Al Teatro va in scena "Dialettando Citano'"

2' di lettura 29/10/2014 - Sei appuntamenti per ragionare su un modello diverso di convivenza civile organizzati dal Comune, Teatri e Consulta Servizi Sociali.

Questo l'obiettivo di Civitanova solidale, “una sfida”, come la definisce il sindaco Tommaso Claudio Corvatta, “per il vero cambiamento che ha l'obiettivo di ragionare come una comunità in cui i singoli si fanno carico non solo del proprio benessere, ma anche di quello dell'altro, a partire dal proprio vicino di casa. Senza questa sfida, non è solo Civitanova, ma è l'Italia che non può andare avanti”.

Il cartellone di Civitanova solidale, dopo il “Musical on the road per Amadown”, a cura dell'Asd Ritmosfera di Porto Potenza Picena con il contributo dell'associazione Amadown, prosegue domani 30 ottobre al Teatro Cecchetti, sempre alle 21.30, con “Dialettando a Citanò”, serie di sketch in vernacolo a cura del Teatro della solidarietà, diretto da Wladimiro Bonifazi.

Il Teatro della solidarietà è un progetto realizzato da una onlus formata da persone che si impegnano a raccogliere fondi attraverso il teatro dialettale sia per scopi benefici o semplicemente per regalare un sorriso ad un anziano. Gli iscritti provengono da diversi comuni della provincia di Fermo e Macerata, e il motto che li unisce è: "Il nostro impegno per il vostro impegno".

Nel corso della serata del 30 ottobre, i cui proventi andranno a finanziare i progetti delle associazioni di volontariato, interverranno il Sindaco Tommaso Claudio Corvatta e la presidente della Consulta Moira Giusepponi. Sarà anche allestito uno stand informativo sulle attività delle associazioni che aderiscono alla Consulta dei Servizi sociali.

“Civitanova solidale” proseguirà sabato 1° novembre, ore 21.30 al teatro Annibal Caro, con il concerto dei Wu Ming 2 & Contradamerla nello spettacolo “Surgelati”, in collaborazione con Carta Canta. Il 6 novembre sarà la volta, ancora al Cecchetti di Caro dottor Cronin, della compagnia “I Divino Inversi”, per la regia di Peppe Barbera, pièce tratta dal libro di Ubaldo Sagripanti. Civitanova solidale termina mercoledì 12 novembre al Teatro Conti alle 21.30 con l'incontro “Verso una comunità solidale”.

Due i momenti. Si inizierà con la presentazione, da parte del sindaco Corvatta, del progetto per il nuovo centro civico di San Marone, per proseguire sul tema “La solidarietà attraverso il potenziamento delle reti sociali”. Ne parleranno il coordinatore dell'ambito sociale XIV Carlo Flamini e la responsabile dell'Ufficio di promozione sociale Stefania Lufrano. La serata al Rossini avrà un costo d'ingresso di 8 euro, 2 euro invece per gli spettacoli all'Annibal Caro e al Cecchetti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2014 alle 22:31 sul giornale del 30 ottobre 2014 - 13933 letture

In questo articolo si parla di teatro, solidarietà, civitanova marche, comune di civitanova marche, dialettando

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaMf