Celebrata la Virgo Fidelis a Civitanova Marche

1' di lettura 24/11/2013 - Celebrata domenica mattina, nella chiesa del “Cristo Re” di Civitanova Marche, la Virgo Fidelis, Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

Molti sindaci dei comuni della fascia costiera hanno partecipato alla cerimonia ma anche molti cittadini, che hanno manifestato vicinanza e riconoscenza al lavoro quotidiano dei Carabinieri. Fra i presenti in chiesa Aldesina Marconi, figlia dei coniugi Ada Cerquetti e Paolo Marconi uccisi il 30 settembre 2012 nella loro abitazione di Montelupone, a testimoniare il legame che si instaura fra vittime del reato e i Carabinieri.

Ma anche Martina Marcellusi, la giovane ventenne salvatasi miracolosamente per l’intervento occasionale dei carabinieri del battaglione di Bologna, dopo un brutto incidente accaduto a Bologna sull’A14 nello scorso mese di Maggio, in cui perse la vita la cugina Alessia. Fra i banchi la signora Giovanna Piermanni, vedova del Maresciallo Capo MOVM Sergio Piermanni, ucciso a Civitanova il 18 Maggio 1977.

Il Capitano Candelli, al termine della santa messa, ha commemorato la giornata. Ieri sera un concerto, con l’orchestra e coro del settecento italiano, si è tenuto a Montecosaro presso il Cine Moderno, organizzato dalle sezioni dell’associazione nazionale carabinieri di Civitanova, Montecosaro e Morrovalle. Arie verdiane cantate dal soprano Samantha Sapienza e dal tenore Alessandro Moccia, dirette dal maestro Alfredo Sorichetti. Il Sindaco del luogo, Stefano Cardinali, ha voluto evidenziare quei valori di attaccamento al servizio e senso del dovere propri del carabiniere, a cui ci si deve ispirare.


da Comando dei Carabinieri
Compagnia di Civitanova Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2013 alle 17:40 sul giornale del 25 novembre 2013 - 1092 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, civitanova marche, virgo fidelis, carabineri di civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UYQ