Recanati: Leopardi al centro di un nuovo caso letterario

leopardi 2' di lettura 08/11/2013 - Il Leopardi filosofo si sta imponendo sul Leopardi poeta. Un vero e proprio caso letterario che sta prendendo forma sulle piu' importanti riviste culturali inglesi ed americane, grazie allo Zibaldone appena tradotto oltre oceano e pubblicato rispettivamente da Penguin Books e da Farrar, Straus e Giroux.

Recanati è dunque al centro dell'attenzione grazie ad uno dei suoi figli piu' illustri che è riuscito finalmente a varcare i confini nazionali non piu' a macchia di leopardo come avvenuto in passato. Lo Zibaldone inlingua inglese è senza dubbio un autentico successo editoriale che ha il carattere di un’impresa epica con oltre sei anni di riflessioni e sette di traduzione, ad opera di una folta schiera di studiosi e due coordinatori/curatori che portano il nome di Micheal Cesar, ordinario di letteratura italiana all’università di Birmingham e fondatore nel 1998 della cattedra di studi leopardiani, e Franco D’Intimo, docente alla Sapienza e noto studioso di Leopardi.

Un team di specialisti che ha raccolto la sfida di proporre al pubblico di lingua inglese le oltre duemilacinquecento pagine di un lontano poeta romantico, ottenendo un successo che va molto oltre le aspettative: Sunday Times, New Statesman, New York Review of Books e molti altri ancora, hanno definito lo Zibaldone come un “tesoro ritrovato”, un punto di riferimento imprescindibile per il pensiero moderno. Il Financial Times arriva a definire Leopardi come “uno dei pensatori più radicali del diciannovesimo secolo” accostandolo a Coleridge, Emerson, Kirkegaard e Nietzsche.

Da piu' parti si consiglia vivamente di ritornare a leggere Leopardi avendo per un attimo il coraggio di scansare il richiamo seducente delle poesie per dedicarsi alla prosa. Un’operazione peraltro simile a quella suggerita dal recente percorso del regista Mario Martone, che dopo aver portato in giro per l’Italia le Operette morali, ha concretizzato un ambizioso progetto cinematografico dal titolo: “Il giovane favoloso”, con Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi. Una pellicola che visto il crescente interesse attorno al poeta di Recanati, non è da escludere che possa imporsi oltre oceano come avvenuto per lo Zibaldone.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2013 alle 16:23 sul giornale del 09 novembre 2013 - 2794 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati, leopardi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ucn