Recanati: piano triennale dei trasporti pubblici, Marangoni, 'La città penalizzata dalla regione'

Enzo Marangoni 2' di lettura 31/10/2013 - Il consigliere regionale Enzo Marangoni interviene duramente sulla recente approvazione del Piano Regionale sui trasporti locali. Per Marangoni la Regione taglia indiscriminatamente penalizzando soprattutto comuni importanti della provincia di Macerata come Recanati, San Severino, Matelica e Sarnano.

La soppressione del servizio urbano in comuni con un territorio molto vasto è illogica e aumenta il disagio di anziani e studenti nonché incrementa l'uso dell'automobile con aggravio di costi e inquinamento ambientale. La regione colpisce territori vasti come quello di Recanati e San Severino, ma anche di zone pre-montane come Matelica o montane come Sarnano. Così facendo la regione dimostra, ancora una volta, scarsa sensibilità verso alcune sue aree interne.

Il fatto che poi debbano essere i mezzi del trasporto extraurbano a sopperire ai tagli del trasporto urbano transitando all'interno delle suddette città, creerà ulteriori notevoli disagi in termini di servizi erogati e di mantenimento degli orari stabiliti. Siamo arrivati ad una situazione tale che molti autobus scoppiano, studenti e viaggiatori sono costretti a rimanere a piedi. Eppure i prezzi di abbonamenti e biglietti continuano ad aumentare.

Servizi di trasporto pubblico che per la Regione Marche pare non siano più così essenziali visto che, contemporaneamente, continua a spendere molti soldi per iniziative discutibili o poco opportune in un periodo come questo. Ad esempio 10 milioni di euro stanziati dalla regione per finanziare le clientele della sotto-Cultura di sinistra. Tutti soldi che soddisfano logiche assistenziali delle associazioni collaterali al Partito Dominante ma non creano lavoro produttivo. Altro esempio di spreco del denaro pubblico: oltre 4 milioni di euro erogati in pochi anni dalla regione per ricordare l'antifascismo e la resistenza.

Secondo Marangoni, la regione marche è sempre più lontana dai problemi reali dei cittadini marchigiani, ignora i 100.000 disoccupati marchigiani e non si cura delle decine di migliaia di persone che ogni giorno, nella nostra regione, ricorrono all'assistenza delle parrocchie e del volontariato per cibarsi e vestirsi.


da Enzo Marangoni
Consigliere regionale Pdl





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2013 alle 16:51 sul giornale del 02 novembre 2013 - 811 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, matelica, recanati, san severino marche, sarnano, pdl, Consigliere Regionale Marche, Enzo Marangoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TSD