Porto Recanati: Si derubano a vicenda: scoperti e denunciati dai Carabinieri

carabinieri 1' di lettura 17/03/2013 - I Carabinieri di Porto Recanati sono intervenuti presso un luogo di ristorazione per un furto appena accaduto. A lamentarlo un addetto che aveva la disponibilità di una somma di denaro per effettuare alcuni pagamenti e riferiva che gli era stata sottratta. I carabinieri ispezionavano i luoghi per un sopralluogo e cercavano di vederci chiaro.

Spazi interdetti al pubblico che potevano vedere, come protagonisti dell’ammanco, solo gli “addetti ai lavori”. Scoprivano dove era finita quella somma, nelle “tasche” di un altro dipendente ma, da una ulteriore verifica sulla presunta vittima, i carabinieri facevano emergere la “sorpresa”: nelle “tasche” della vittima c’era il portafogli del presunto autore del primo furto. In pratica era emerso che i due, nel volgere di pochi minuti, si erano derubati a vicenda, col loro stupore, ma anche con quello degli stessi carabinieri.

La refurtiva, 640 euro nel portafogli del primo e 800 euro nel portafogli del secondo, è stata interamente recuperata dai carabinieri della stazione di Viale Europa, guidata dal Luogotenente Carbonari, e restituita ai legittimi proprietari. Un rapporto per furto è stato inoltrato alla Procura della Repubblica di Macerata a carico dei due camerieri.






Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2013 alle 22:33 sul giornale del 18 marzo 2013 - 685 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, carabinieri, ladri, porto recanati, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KII





logoEV