Recanati: Liti in famiglia, Carabinieri sequestrano fucili

carabinieri 22/02/2013 - I carabinieri hanno sequestrato i fucili detenuti legalmente, ad un uomo recanatese, il motivo le numerose segnalazioni di liti nella famiglia dell'uomo ricevute dal centralino del 112

Più volte il 112 della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche aveva ricevuto richieste di intervento da Recanati. Liti in famiglia per le quali erano accorse pattuglie della Compagnia civitanovese, da Porto Recanati e dalla stessa Stazione di Recanati. Coppie in crisi e separazioni le cui liti sfociavano in maltrattamenti ed in minacce, anche gravi, come quelle accadute nei giorni scorsi. Il pronto intervento delle pattuglie è riuscito, anche in questo caso, a sedare ogni principio di dissidio.

Ma l’operato dei Carabinieri – di fronte alla commissione di reati che lascino intravedere possibili risvolti negativi - agiscono precauzionalmente anche rispetto ad eventuali provvedimenti ablativi dell’autorità che rilascia i titoli per la detenzione di armi. L’uomo è in possesso di titolo per la detenzione di fucili da caccia, regolarmente denunciati presso la Stazione Carabinieri di Recanati. I militari della stazione leopardiana, a scopo cautelativo ed ai fini amministrativi, hanno stato sottoposto a sequestro i fucili interessando l’Ufficio Territoriale del Governo di Macerata.

Sono numerose le richieste di intervento per “liti in famiglia” che spesso degenerano in “maltrattamenti”, “minacce gravi” e violenze di genere. Il 112 (numero unico europeo per le emergenze) e gli uffici delle Stazioni carabinieri sul territorio, sono spesso il primo punto di riferimento di molte donne in cerca di “aiuto”. L’intervento immediato dei Carabinieri, come in questo caso, consente di esercitare atti urgenti anche di carattere amministrativo.





Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2013 alle 19:10 sul giornale del 23 febbraio 2013 - 759 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, violenza, famiglia, recanati, elisa tomassini, liti, fucili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JRZ