Osimo: furto ai danni di un noto imprenditore di Porto Recantati, incastrata la 'gang dei giostrai'

carabinieri 18/02/2013 - Furto nel cantiere edile di Osimo Stazione, in via Agnelli: incastrata dai Carabinieri la 'gang dei giostrai'. Scatta la denuncia per due fratelli ed un complice.

Incastrata e denunciata banda di rom grazie ai Carabinieri di Osimo. Il gruppo si era reso responsabile, nella notte del 17 novembre scorso, di furto aggravato in un deposito di un cantiere edile nei pressi di Osimo Stazione, in Via Agnelli. E' da qui che i roma avevano portato via materiale ed attrezzi edili per un valore di circa 2.500 euro. Il tutto a danno di un noto imprenditore edile di Porto Recanati. Grazie all’impegno dei militari della Stazione Mobile e alcuni sopralluoghi che si é giunti ad identificare la banda.

L'attività investigativa dei Carabinieri si conclude con la denuncia nei loro confronti in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona. L'accusa é concorso in furto aggravato e Simulazione di reato. A finire nei guai i fratelli nati a L'Aquila: il 28enne B.M. e il 25enne B.M., nonché un altro altro complice della banda anche lui di iniziali, B.M., un 42enne nato e residente a Jesi. Tutti e tre nullafacenti e pregiudicati che abitavano nel campo nomadi di Jesi ed erano noti come "la gang dei giostrai".

In particolare uno dei due fratelli B.M., Cl. 1988, al fine di eludere le indagini denunciava falsamente alla Stazione Carabinieri di Jesi, simulando il furto di un Fiat Iveco 35 di proprietà ed utilizzato per il 'colpo' nell'osimano, fosse stato rubato. All’epoca del fatto, infatti, il mezzo era stato rinvenuto abbandonato, per poi essere sequestrato, dai militari.





Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2013 alle 15:54 sul giornale del 19 febbraio 2013 - 560 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, furto, laura rotoloni, banda dei giostrai

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JD0