Marinelli: 'Shoha e Foibe dimenticate, ennesimo sintomo del dilettantismo di Corvatta'

erminio marinelli 15/02/2013 - Siamo al 15 febbraio, entrambe le ricorrenze sulle tragedie della Shoha e delle Foibe sono ampiamente passate. Persino l'ANPI si lamenta di Corvatta e di questa dimenticanza che è l'ennesimo sintomo della sciatteria e del dilettantismo con cui l'attuale Sindaco governa.

Eppure non si tratta solo di sensibilità civica, della quale Corvatta spesso si vanta a torto. Qui, oltre alla cultura, ci sono ben due Leggi dello Stato che istituiscono le celebrazioni di due momenti della nostra storia troppo vicini per essere dimenticati. Inoltre, da quando io ero Sindaco, Civitanova è gemellata con Skavina, città vicina ad Auschwitz dove nel '42 furono radunati in un solo giorno e poi uccisi 500 ebrei. Corvatta lo sa?

Sono indignato per questo modo di amministrare che mette quotidianamente in imbarazzo le istituzioni ponendole in maniera ridicola agli occhi dei cittadini. E ancora più grave è l'atteggiamento di Corvatta il quale, già per la seconda volta, cerca di mettere una pezza agli errori amministrativi agendo personalmente: prima lo ha fatto con i Rom, adesso donando l'indennità per un viaggio degli studenti sui luoghi della memoria. Il suo è un atteggiamento pericoloso!

È la mossa di chi, dall'interno delle Istituzioni, trasmette all'opinione pubblica l'idea dell'inutilità e dell'incapacità del sistema pubblico nel risolvere i problemi. La realtà invece non è così! È Corvatta a non essere in grado di guidare l'amministrazione. La macchina comunale è andata dritta per vent'anni. È proprio lui, che continuamente accusa me di fare politica spettacolo, a fare “personalismi” e carità spettacolo di cui Civitanova non ha bisogno. Quello che serve alla città è un uomo delle istituzioni che gestisca le situazioni in maniera strutturale e non improvvisando.


da Erminio Marinelli
Gruppo Insieme per Civitanova




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2013 alle 20:27 sul giornale del 16 febbraio 2013 - 564 letture

In questo articolo si parla di foibe, politica, anpi, erminio marinelli, tommaso corvatta, shoha, dimenticanza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jzr


Fabrizio De Sgalla

16 febbraio, 09:15
Marinelli, tra tutti i problemi del Paese e della città, attaccare il sindaco per queste gravissime dimenticanze è l'ultima cosa che mi verrebbe in mente.
Qua la gente si sta giocando la salute, la casa, i risparmi,la vita..e lei pensa che me ne possa fregare qualcosa della sua critica aspra verso un primo cittadino che non celebra Foibe e Shoha e poi dona ad un gruppo di studenti un viaggio per andare sui luoghi della memoria?
Ma mi faccia il piacere...

Sa cosa sta mettendo in pratica? La parte odiosa della politica, quella per cui oggi la gente vota per "l'antipolitica".