Recanati:Dopo una maratona di 10 ore in consiglio, approvato il bilancio 2012

comune di recanati 30/03/2012 - Approvato dal Consiglio Comunale dopo quasi dieci ore di discussione e votazioni su regolamenti, aliquote, emendamenti e diversi punti all'ordine del giorno il bilancio di previsione 2012 e del piano triennale degli investimenti. A favore del provvedimento finanziario predisposto dalla Giunta (il Comune di Recanati e' tra i primi in Regione ad adottarlo) i gruppi di maggioranza Pd, Recanati a Sinistra, Recanati Democratica e Orizzonte Recanati.

Contrari Pdl e Fit, astenuto Udc, assenti i consiglieri Giaconi e Moretti. Al termine della seduta, erano quasi le 6 del mattino, il Sindaco Fiordomo ha radunato la Giunta per deliberare immediatamente il Peg (Piano Economico di Gestione) dando cosi agli uffici la possibilita' di gestire immediatamente le disponibilita' finanziarie. Non e' la prima volta che la Giunta si riunisce in via straordinaria subito dopo il Consiglio: era gia' capitato per i lavori di ampliamento del PalaCingolani dopo la promozione de La Fortezza in serie A. "Questo e' un bilancio rigoroso, di grande responsabilita' che pone fine allo squilibrio strutturale di quasi 2 milioni di euro che costringeva ogni anno ad entrate straordinarie con la vendita del patrimonio- ha evidenziato il Sindaco Fiordomo-. Compiamo tale risanamento, non più rinviabile, in un contesto generale difficile, con il decreto "salva Italia" del Governo Monti che richiede enormi sacrifici alle famiglie con l'Imu, la nuova Ici.

Avremmo preferito evitare l'inasprimento fiscale ma i tagli e la percentuale di Imu che va direttamente allo Stato non ci hanno dato alternative. Il bilancio 2012 prevede un contenimento della spesa per 700 mila euro con risparmi in ogni settore tranne che per la scuola ed il sociale con la garanzia del sostegno alle famiglie, ai portatori di handicap, agli anziani, a chi e' senza lavoro con il progetto vouker". Il Sindaco ha evidenziato come il contesto di difficolta' non deve frenare lo sviluppo della citta' che deve guardare con coraggio, atteggiamenti positivi e spirito di gruppo le sfide che sta affrontando. "Non mancano segnali di speranza, dalla forza della solidarieta' e del volontariato ad aziende che emergono come la Cosmetal, che ha inaugurato la nuova sede con 80 dipendenti e numeri importanti, la ditta Pigini a Squartabue per la quale martedì deliberiamo l'ampliamento della struttura dove si lavora per lo stilista Gucci, la Eli che stringe un rapporto di collaborazione con il Giffoni Festival, l'organetto made in Castelnuovo, prodotto da Castagnari, che un gruppo della Valle d'Aosta ha esibito con orgoglio nella serata dei 16 finalisti di Musicultura".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2012 alle 20:06 sul giornale del 31 marzo 2012 - 2092 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, recanati, Comune di Recanati, francesco fiordomo, bilancio comunale, approvazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xcQ





logoEV