Montecosaro: In tanti alla SS Annunziata per l'ultimo saluto a Marco

Funerali Marco Tramannoni 27/03/2012 - Si e' svolto in mattinata nella chiesa della SS Annunziata di Montecosaro il funerale di Marco Tramannoni, il 28enne montecosarese morto nel tragico incidente sulla statale 78 di San Ginesio.

La funzione si e' tenuta di fronte ad una moltitudine di pubblico, tra i presenti il sindaco di Montecosaro, Stefano Cardinali , l’assessore al turismo Morris Massaccesi e i volontari della Croce Verde di Montecosaro e Morrovalle ritrovatisi in chiesa per piangere la scomparsa del volontario e amico Marco. La bara bianca era sormontata da un paio di guantoni rossi da muai thai, una delle passioni che Marco coltivava insieme alla moto, la stessa sulla quale viaggiava domenica scorsa, insieme alla ragazza Paola Turtú di Sant’Elpidio a Mare, mentre si dirigevano alla volta di Madonna dell’Ambro per un motoraduno al quale i due giovani non sono mai arrivati. L'impatto con un camioncino all'altezza di Coldellaio ha fermato la vita di Marco sul colpo. Paola ha lottato fino a stamattina, quando il suo cuore ha smesso di battere.

Toccante l'omelia di don Lauro ma sopratutto il messaggio dei colleghi ed amici volontari
"noi che di solito diamo forza ed aiutiamo gli altri - hanno detto con la voce interrotta dalle lacrime- ci troviamo improvvisamente dall’altra parte, nella necessitá di essere sorretti e confortati per la perdita non solo di un collega ma di un amico. Ciao Marco.” Gli amici della Croce Verde, hanno poi formato un lungo fiume arancione per segnare il percorso della bara, appena fuori dalla chiesa e accompagnare Marco alla macchina che l’avrebbe condotto nell’ultimo viaggio verso il cimitero.








Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2012 alle 21:58 sul giornale del 28 marzo 2012 - 3386 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, montecosaro, funerale, elisa tomassini, marco tramannoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/w3T