Citt@verde: 'Le PM10 aumentano ma nessuno ne prende atto'

PM 10 27/03/2012 - Nel dibattito politico, nelle proposte per cambiare la città che in tanti in questi giorni vanno facendo c’è un grande assente:Le PM10,l’inquinamento anzi l’avvelenamento dell’aria che respiriamo.Il testimone di questa emergenza però è implacabile e ci segnala che l’aria che respiriamo è sempre più inquinata.

La Centralina di rilevamento dell’Arpam di via Trento segnala dati allarmanti.Su 28 giorni di questo mese ben 15 si sono distinti per aver superato e di molto il limite massimo delle PM10. Un dato che avrebbe dovuto far scattare provvedimenti aggiuntivi ma l’amministrazione comunale con i suoi esponenti impegnata nella composizione politica per affrontare le elezioni non fa nulla. La situazione non è molto diversa sul fronte dello schieramento avversario.Delle PM10 dell’Ecozona,della ZTL,dei Parcheggi,della Pista Ciclabile urbana non se ne parla.

La questione inquinamento dell’aria che tanto ha agitato la categoria dei commercianti è diventata per alcuni partiti come la vecchia scritta che campeggiava anni fa negli autobus “Non parlate al conducente” Non ne parlate perché potrebbe distrarre qualche voto dal carniere elettorale. Eppure l’interesse generale dovrebbe essere quello della salute dei cittadini. Il Sindaco è la massima autorità sanitaria locale e crediamo che abbia il dovere civico di mettere in atto provvedimenti urgenti ed efficaci come dice la legge.


da Citt@verde
associazione ambientalista Civitanova Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2012 alle 18:00 sul giornale del 28 marzo 2012 - 734 letture

In questo articolo si parla di attualità, amministrazione, civitanova marche, pm 10, pm10, maria grazia pierluca, citt@verde, via trento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/w3k





logoEV