Potenza Picena: Nasce il CSR, un valido aiuto per la crescita, la promozione e lo sviluppo di enti comuni ed imprese.

Consorzio Sviluppo Regione 2' di lettura 24/03/2012 - In un’epoca in cui tante aziende italiane sono costrette a chiudere e sono attanagliate dalla persistente crisi economica che impera a livello internazionale tra disoccupazione ed onerose difficoltà varie a carico di diversi comuni, l’unico faro di speranza, nonché valido aiuto per uscire dal tunnel della sussistenza o peggio ancora del dissesto, sembra proprio essere il CSR, Consorzio Sviluppo Regione.

Esso, da poco nato e già presente sull’intero territorio nazionale, ha già avuto modo di dimostrare, in più occasioni, di esser vicino (in maniera fattiva!) alle esigenze delle piccole e medie imprese italiane e di numerosi enti locali che necessitavano vigorose collaborazioni per poter uscire dalle paludi del ristagno in cui versavano, crescere, svilupparsi e finalmente raggiungere gli ottimali livelli di posizionamento sul mercato. Il Presidente del Consorzio, Antonio De Magistris, orgoglioso della squadra di lavoro che comprende un team di stimati professionisti, consulenti e manager, spiega così il suo progetto: “E’stato l’amore per la nostra bell’Italia che ci ha spinti a rivoluzionare le modalità di assistenza tecnico-progettuale agli Enti, alle amministrazioni ed alle imprese che, attraverso l’apporto del nostro Consorzio, potranno accedere e stringere accordi strategici e di programmazione per lo sviluppo dei loro territori di appartenenza. Del resto, i primi risultati tangibili del fruttuoso lavoro effettuato dal nostro Consorzio si sono già visti in varie regioni e ora anche nelle Marche ove la necessità di garantire le opportune caratteristiche di sostenibilità e di ottimizzazione della attività finalizzate allo sviluppo di comparti territoriali, sono state ampiamente profuse per la nascita di importanti accordi economici che, certamente, di qui a breve, porteranno i loro frutti sia in termini di crescita imprenditoriale che turistica su quel territorio”.

Ed aggiunge: “Col nostro lavoro, infatti, riusciamo ad orientare le politiche atte alla valorizzazione ed all’utilizzo armonico delle risorse ambientali, materiali e culturali intrinsecamente possedute dalle varie regioni che con determinati strumenti operativi in nostro possesso, riusciamo a fondere ed applicare tra loro, per poi trasformare il tutto in una vera e propria risorsa. Così, grazie ad una sinergica politica di collaborazione tra noi ed i vari enti, regioni ed imprese e ad un serio lavoro organizzativo e di supporto logistico, riusciamo ad attuare e a realizzare attività comuni e di reciproco vantaggio in tutti i campi e settori. Tutte le attività progettuali, in comune, vengono attuate in una logica di partenariato economico e culturale a sostegno delle politiche di sviluppo adottate sia dalle istituzioni che dalle forze sociali col fine di espletare azioni che fanno accrescere il livello di coesione economica, imprenditoriale e turistica dei diversi territori”.

Per maggiori informazioni: www.csreuropa.it
elefono: 0733080118






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2012 alle 19:37 sul giornale del 26 marzo 2012 - 942 letture

In questo articolo si parla di attualità, potenza picena, valorizzazione, stefano costantini, Consorzio Sviluppo Regione, vams

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wVl