Popsophia 2012, presentato il programma

Popsophia 23/03/2012 - Vanno in archivio le Idee di Marzo e inizia la promozione del Festival 2012. Popsophia parte per la lunga campagna di avvicinamento alla kermesse estiva con tre notizie anticipate nell'incontro di venerdì (oggi) dal direttore artistico Evio Hermas Ercoli. La prima: Fondazione Carima entra in Popsophia e lo fa in grande stile organizzando la mostra principale dell'edizione 2012. La seconda: il Festival aprirà alle 18 anziché alle 21 e arricchisce la propria formula di altri nuovi contenitori. La terza: ancora più numerosi saranno le collaborazioni con gli istituti scolastici.

L'unico punto ancora non ufficializzato dal direttore artistico è quello relativo alla data dell'inaugurazione per la quale c'è attesa di una conferma da parte dell'ospite invitato e – ha dichiarato Ercoli -, “di un incontro con la Provincia sulla programmazione degli eventi e il ruolo dello stesso Ente a Popsophia”. Il direttore artistico Ercoli ribadisce la doppia mission del Festival: culturale e turistica, “già nella prima edizione Popsophia ha collezionato oltre 35mila presenze da fuori Regione”. Il ruolo di protagonista in questa strategia sarà svolto dalla mostra allestita in collaborazione con Fondazione Carima, “De Pisis e il realismo magico”, esposizione già annunciata alla Bit di Milano e di cui oggi sono stati svelati i contenti.

“Fra quadri di Palazzo Ricci ed alcuni prestiti – ha dichiarato Ercoli -, sarà una delle più importanti mostre dell'estate che affiancherà alle opere di De Pisis anche Carrà, Casorati, de Chirico, Morandi, Sironi fra gli altri”. La mostra, a cura di Stefano Papetti, affronta il tema del Realismo magico, cioè di quell'insolito realismo, caratterizzato da un tersa e minuziosa resa dei dettagli dall'effetto straniante, dei pittori appartenenti alle correnti italiane degli anni venti. In Italia la sua elaborazione si è dovuta allo scrittore Massimo Bontempelli ed i suoi principali esponenti sono stati De Pisis, Donghi e Casorati. Le altre mostre di Popsophia saranno presentate con una conferenza stampa ad aprile. Fra le novità di questa edizione c'è l'orario d'inizio degli appuntamenti del sabato e della domenica. Non più alle 21 ma alle 18 “per creare un movimento turistico ancora maggiore”. Allo scopo nasce una nuova rassegna intitolata “Le parole del Contemporaneo” nella quale i migliori intellettuali e filosofi italiani passeranno in rassegna ogni sera un termine 'in voga' nel lessico quotidiano o giornalistico: dalla tecnologia alla religione, dalla moda alla televisione. Per il resto la formula è la stessa del 2011: venerdì al Lido Cluana, sabato e domenica a Civitanova Alta con un grande appuntamento in piazza ogni sera a fare da centro di gravità per le venti postazioni. Fra le conferme anche la rassegna “Popmusic” curata da Riccardo Minnucci nel cortile dell'ex Liceo e la musica classica del conservatorio di Fermo su “Nuovi Percorsi”.

Le scuole Popsophia secondo Ercoli “è uno dei Festival più sostenibili del mondo perché copre con i fondi pubblici solo il 30% del budget”. “Perciò – spiega -, anche quest'anno saranno tanto fondamentali il ruolo degli sponsor privati Ica, Paciotti e Banca dell'Adriatico come quello dei volontari e delle scuole che hanno reso possibile la prima edizione del Festival”. E proprio grazie alle scuole e all'entusiasmo di presidi e insegnanti Popsophia conferma e rinnova il programma a partire dal nuovo appuntamento “Filofiction” che affiancherà il Caffè letterario nell'ex pescheria. Fra le conferme c'è anche il Giardino della Scienza (sempre sold-out nel 2011) organizzato con Giorgio Bolondi, Università di Bologna, Istituto Sant'Agostino e Associazione Astrofili. Così come a Popsophia torneranno la Scuola Via Tacito con la Consulenza Filosofica, i Licei di Civitanova con le performance sul “Realismo Magico”. A grande richiesta tornano anche Popcrime, all'Annibal Caro, in collaborazione con l'Unione Camere Penali e l'Associazione Antonio Santori che per la poesia propone tre incontri dal titolo “Popshakespeare”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2012 alle 16:44 sul giornale del 24 marzo 2012 - 848 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, programma, evio hermas ercoli, popsophia, 2012

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wSr