Civitanova Alta, prosegue la mostra 'Improbabili Affinitá'

1' di lettura 22/03/2012 - Riapre domani la mostra "Improbabili affinità" allestita all’ex chiesa di San Francesco con le opere di Manuela Cerolini e Agostino Cartuccia, che vedono l'alchimia dell'incisione sposarsi con il vigore della scultura.

I segni incisi di Manuela Cerolini e le filisculture di Agostino Cartuccia hanno in comune il metallo e sul metallo si incontrano, si intrecciano, dialogano, si caricano di molteplici significati. Con lingue diverse, Cerolini e Cartuccia, raccontano un dialogo di opposte somiglianze, raccontano il loro impegno, forte e costante, nelle specifiche differenze, raccontano il sentimento, la creatività e la fantasia, lo studio e la ricerca tecnica.

Cerolini e Cartuccia sono due talenti emergenti, che in verità hanno già percorso un lungo cammino, e che in questa occasione, attraverso accostamenti inusuali, evidenziano relazioni e rapporti ora tematici, ora materici, ora sostanziali, ora formali. La mostra "Improbabili affinità" gode del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali", è tra gli eventi in evidenza del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). "Improbabile affinità" rimarrà aperta tutti i venerdì, sabato e domenica dalle ore 17,00 alle 20,00 fino al 9 aprile compreso.

Ingresso libero
Informazioni: www.pinacotecamoretti.it;info@pinacotecamortti.it,
telefono e fax 0733-891019, telefono mostra 0733-890696






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2012 alle 17:55 sul giornale del 23 marzo 2012 - 608 letture

In questo articolo si parla di cultura, mostra, enrica bruni, Pinacoteca Moretti, Pinacoteca Comunale Marco Moretti, improbabili affinitá

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wPB