Civitanova Wine Festival: Weekend con le eccellenze enologiche 'Made in Marche'

Vino 14/03/2012 - Un weekend alla scoperta di oltre ottanta etichette di vini marchigiani quello che si prospetta il 14 e 15 aprile 2012 per gli enoappassionati di tutta Italia, all’entefiera di Civitanova Marche. Quale occasione migliore per degustare vini doc, da un fresco verdicchio a un primaverile rosato, di Civitanova Wine Festival, primo festival in assoluto del vino marchigiano.

L’evento, promosso dall’Associazione culturale Enogastronomia.it in collaborazione con il Comune di Civitanova Marche e con la Camera di Commercio di Macerata, è alla prima edizione ma già ha il sapore di un appuntamento destinato a durare nel tempo, un po’ come il vino, che più invecchia più è buono.

“Il primo obiettivo della manifestazione – spiega Mosè Ambrosi presidente dell’associazione Enogastronomia.it – è promuovere esclusivamente i prodotti enologici d'eccellenza "made in Marche" coinvolgendo operatori di settore, enologi importanti, importatori europei e tutti gli enogastronauti interessati a capire ed a degustare i vini autoctoni”. Secondo, incrementare il consumo di vino marchigiano nella nostra regione: “Ho notato – prosegue Ambrosi – che in un qualsiasi ristorante del resto d’Italia prima propongono prima i vini locali, poi quelli delle altre regioni”. A tale proposito CWF vuole lanciare un messaggio, ossia quello di valorizzare le eccellenze delle Marche, apprezzate e ricercate in tutto il mondo, ma che probabilmente i marchigiani non sanno promuovere anche perché non si lavora in un’ottica di collaborazione e di sinergia tra i produttori ed i ristoratori operanti nel territorio. Insomma, spazio ai migliori prodotti enologici marchigiani per un appuntamento di altissima qualità che si snoderà in un no stop di eventi e appuntamenti collaterali nelle giornate di sabato 14 aprile, apertura dalle ore 15.00 alle ore 23.00, e domenica 15, dalle 10.00 fino alle 22.00.

Tanti gli eventi che faranno da sfondo al vero protagonista, il vino, che trascinerà i visitatori in un tour inebriante di sapori e odori tra i banchi d’assaggio di più di 40 produttori marchigiani. Ogni produttore presenterà due vini selezionati dall'associazione Enogastronomia.it ed un vino a propria scelta. Ci saranno inoltre momenti di approfondimento culturale con i più importanti enologi marchigiani, da Potentini a Soverchia, a Giovanni Basso, condotti dall’importante giornalista enogastronomico nazionale, Carlo Cambi, nell’arena Wine. Sarà possibile anche degustare i migliori vitigni delle Marche nelle verticali che si svolgeranno all’interno del Lido Restaurant, adiacente all’entefiera. Nel privè del locale con un massimo di 25 persone e di fronte al produttore ed ad un relatore AIS, si potranno assaggiare almeno sei diverse annate dello stesso vino per provare come i grandi verdicchi marchigiani hanno una lunga vita se affinati e mantenuti bene.

Con una quota di partecipazione di 25 euro si avrà diritto ad un tavolo da degustazione con almeno 6 bicchieri Sarà l’occasione anche per avere un contatto diretto con il produttore che racconterà la lunga storia della bottiglia. L’ingresso all’evento è di 10 euro per i visitatori, con un rimborso di 3 euro per chi usufruirà della tratta ferroviaria Civitanova-Albacina. L’invito è gratuito invece per tutti gli operatori del settore (ristoratori, commercianti, grossisti e distributori) con un semplice accredito da richiedere online al sito www.civitanovawinefestival.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2012 alle 18:26 sul giornale del 15 marzo 2012 - 904 letture

In questo articolo si parla di attualità, vino, civitanova marche, ente fiera, Enogastronomia.it, civitanova wine festival, eccellenze marchigiane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wtv