San Severino: calci e pugni alla Polizia Municipale, nigeriana residente a Recanati condannata

tribunale 1' di lettura 08/03/2012 - Aggredì con calci e pugni la Polizia Municipale di San Severino nel corso di un controllo. Nigeriana condannata a 7 mesi di reclusione.

La 28enne, ufficialmente domiciliata all'Hotel House di Porto Recanati, dopo essere stata invitata ad allontanarsi da un supermercato cittadino dove infastidiva i clienti si era scagliata contro gli agenti.

Già colpita da altri decreti di espulsione, la nigeriana era così stata denunciata per violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Giovedì la condanna.






Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2012 alle 13:44 sul giornale del 09 marzo 2012 - 600 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, recanati, san severino, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wd9





logoEV