Recanati: Alzato il sipario sulla Recanati - Rocca di Cambio, cresce l'attesa per l'arrivo in città del Giro d'Italia

1' di lettura 06/03/2012 - Aula Magna gremita per la presentazione della tappa del Giro d'Italia che partira' da Recanati sabato 12 Maggio per raggiungere Rocca di Cambio, in Abruzzo.

Tanta gente e' rimasta in piedi ed in Sala Giunta per ascoltare i vari interventi ma soprattutto per applaudire Michele Scarponi, l'ospite d'onore della serata, in forma smagliante nonostante la caduta che ha rallentato la preparazione per la Tirreno-Adriatico. Sorridente, spontaneo, disponibile tanto che si e' intrattenuto a lungo con giovani e meno giovani per foto e autografi. "E' un piacere incontrarvi in questa splendida sala- ha esordito Scarponi-. Non potevo mancare per l'amicizia che mi lega da tempo con il vostro Sindaco e per l'affetto che ho per la mia terra.

La partenza di una tappa del Giro e' un'occasione unica per vedere da vicino i ciclisti e tutto quello che ruota intorno ad una manifestazione unica, che quest'anno ho vinto a tavolino per la squalifica di Contador ma che ora voglio vincere veramente, arrivando primo a Milano. Recanati ha una piazza meravigliosa, vedrete che spettacolo in tv". Scarponi e' rimasto sul vago rispetto alla presenza al Giro. "Al momento siamo 80 Giro, 20 Tour de France. Il Giro ha un fascino particolare. Prima di arrivare alla pensione posso dare la caccia sia alla maglia rosa che a quella gialla".

Insieme al Sindaco Fiordomo e agli Assessori hanno portato il saluto l'Assessore regionale Luca Marconi, l'Assessore provinciale Torresi (entrambi hanno annunciato che sosterranno lo sforzo organizzativo del Comune di Recanati), il presidente regionale della Federciclismo Alesiani, quello provinciale Ciarrocca, dirigenti e tecnici delle societa' ciclistiche di Recanati e del territorio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2012 alle 17:57 sul giornale del 07 marzo 2012 - 636 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati, michele scarponi, francesco fiordomo, giro d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/v9K