Recanati: Accordo tra Rainbow e Gruppo Pigini- Casali per sviluppare attività sul territorio

2' di lettura 25/11/2011 -

La Rainbow e il Gruppo Pigini- Casali hanno stretto un accordo con il Sindaco Francesco Fiordomo per lo sviluppo delle loro attività sul territorio recanatese. Il progetto sarà sottoposto nei prossimi giorni all’attenzione del Consiglio Comunale per l’approvazione e l’avvio ufficiale delle procedure tecniche e amministrative per l’attuazione.



Le note aziende, capaci nel tempo di raggiungere risultati eccellenti, rappresentano una enorme ricchezza e potenzialità per il territorio, potenzialità che grazie agli strumenti urbanistici messi a punto dall’Amministrazione Comunale finalmente potranno interessare il territorio recanatese. Un intervento in controtendenza rispetto a quanto era purtroppo avvenuto in passato quando importanti gruppi non avevano trovato possibilità di sviluppo nelle zone industriali e artigianali di Recanati emigrando nei Comuni limitrofi. Ora avviene l’ingresso ufficiale in particolare della Rainbow di Iginio Straffi a Recanati visto che la zona interessata dalla variante urbanistica è limitrofa alla splendida struttura che ospita attualmente gli uffici dell’azienda conosciuta in tutto il mondo ed inaugurata poco tempo fa. “Sono molto felice di portare questo provvedimento in Consiglio Comunale- spiega il Sindaco Francesco Fiordomo-.

In tempo di crisi ci sono ancora imprenditori illuminati che scommettono sulle loro aziende e su Recanati, che invece di delocalizzare pensano ad uno sviluppo qui da noi, per tutelare l’occupazione, per rafforzare il Made in Marche. Ho trovato in Iginio Straffi e Giuseppe Casali imprenditori disponibili ad un ragionamento che va al di la delle varianti urbanistiche, dei metri cubi e delle urbanizzazioni indotte che rappresentano comunque una sostanziosa entrata per le casse comunali. Specie in questo periodo occorre coraggio, e loro lo hanno avuto. Insieme vogliamo sviluppare una progettualità che difenda il posto di lavoro di tanti recanatesi, premi l’intelligenza e l’inventiva e possa aprire nuove occasioni di crescita economica, culturale e sociale per la nostra città. Dico nostra città considerando a tutti gli effetti Iginio Straffi un recanatese che ci rende orgogliosi nel mondo”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2011 alle 18:33 sul giornale del 26 novembre 2011 - 962 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, economia, recanati, rainbow, Comune di Recanati, francesco fiordomo, pigini-casali, accordo commerciale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sbt