Porto Recanati: furti di Hi Tech. Ritrovati un pc portatile e un navigatore

Carabinieri 1' di lettura 23/11/2011 -

I Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche durante operazioni di controllo del territorio avviate nelle ultime ore, hanno denunciato in due distinti episodi, due giovani per ricettazione di materiale elettronico.



Da un controllo veicolare eseguito a Porto Recanati, i militari della locale stazione hanno identificato il conducente, un giovane della provincia di Taranto, e lo hanno invitato a fornire indicazioni sul possesso di un pc portatile di ultima generazione che aveva con sé. L’uomo non ha saputo chiarire bene e si sono rivelate utili le immediate verifiche condotte negli uffici della Stazione Carabinieri. Tramite il serial number, e' risultato che il PC era il provento di un furto avvenuto l’estate scorsa sempre a Porto Recanati ai danni di una ragazza del luogo. Il riconoscimento conclamava la provenienza furtiva e consentiva la restituzione alla legittima proprietaria.

Un navigatore satellitare per auto, trovato nelle mani di un ragazzo del luogo che veniva controllato dai Carabinieri della Stazione di Civitanova Alta all’uscita di un centro commerciale, si scopriva essere stato appena asportato dal reparto Hi Tech. È stato recuperato e restituito alla direzione del negozio.






Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2011 alle 19:28 sul giornale del 24 novembre 2011 - 639 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, civitanova marche, furto, ricettazione, elisa tomassini, elettrodomestici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/r5u