CLP: Sanita' assente in provincia. Come saranno effettuati i tagli?

Operatore Socio Sanitario 1' di lettura 23/11/2011 -

Il dibattito politico in citta' si arricchisce di un consiglio comunale aperto sulla sanita' e l'area vasta, considerata la via salvifica per far fronte alla crisi e assicurare il rispetto del diritto alla salute. Venerdì prossimo alle ore 20, ci sarà la possibilità di essere informati compiutamente e con sollecitudine sui temi immediati e futuri relativi ai servizi sanitari (ospedale) e ai sociosanitari.



Una pagina di bella politica e di partecipazione che dovrebbe servire a stilare un documento politico condiviso da sottoporre alla regione per contare di più, essere ascoltati sui servizi prioritari da mantenere come eccellenze e su quelli da lasciare ad altri. In provincia ci sono 9 ospedali piccoli e 2 più grandi, quelli di Macerata e Civitanova. I tagli come saranno effettuati?

Se saranno trasversali non si salverà nessuna struttura, se invece andranno verso le branche improduttive allora le eccellenze che rimarranno dovranno essere messe in condizione di lavorare e con investimenti certi. Il progetto complessivo di smart city ricalca il progetto globale dei servizi sanitari e, nella provincia di Macerata, città diffusa, con campanilismi più o meno accentuati, diventa fondamentale discutere , informare e coordinare. Il consiglio comunale aperto sarà utile anche per conoscere la sorte del nostro ospedale e rendere trasparenti il metodo e il merito della messa in opera dei progetti sociosanitari.


da
Associazione Cultura, Legalità & Progresso





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2011 alle 18:18 sul giornale del 24 novembre 2011 - 554 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, civitanova marche, tagli, operatore socio sanitario, cultura legalità e progresso, Associazione Cultura, Legalità & Progresso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/r5b





logoEV