Riposizionamento delle aiuole in centro: ai cittadini l'ultima parola sulle specie di piantare

Viale Vittorio Veneto Civitanova Marche 2' di lettura 11/11/2011 -

Nell’ottica del mantenimento dell’alberata sul tratto Viale Vittorio Veneto-Viale Matteotti, l’amministrazione di Civitanova Marche intende riposizionare nelle aiuole, che ad oggi sono vuote, alberi che possano ricreare questo “corridoio verde” formato da lecci, tanto caro alla cittadinanza.



In relazione alle condizioni del sito d’impianto, ovvero vicinanza delle abitazioni, alla condizione di perenne ombreggiamento favorevole in estate ma non in inverno, ed alla tendenza ad ottimizzare gli interventi manutentivi periodici, l’Amministrazione Comunale intende sottoporre ai cittadini un quesito affinché possano partecipare fattivamente, con i loro pareri, alla scelta della specie da impiantare ex-novo.

In seguito ad alcune riunioni promosse dall’Amministrazione Comunale, Assessorato all’Ambiente, con i gruppi ambientalisti della città, di concerto sono state scelte le seguenti specie:
1-Pyrus calleryana “Chanticleer”: pero da fiore, caducifoglia. In aprile l’albero si copre di splendidi fiori bianchi prima dell’emissione delle foglie che, in autunno prima della loro caduta, assumono una colorazione giallo-arancio. Le dimensioni che si attendono a maturità sono pari ad una altezza di 8-10 ml ed una proiezione della chioma a terra di a 6,00 ml.
2-Acer campestre “Elsrijk”: è un acero campestre, caducifoglia, come quelli che una volta popolavano le nostre campagne, a cui si “maritavano” le viti da vino; la differenza è che questo ha un portamento, specialmente come proiezione della chioma a terra, ridotta rispetto alla specie pura ed infatti le dimensioni che si attendono a maturità, sono pari ad una altezza di 8-12 ml ed una proiezione della chioma a terra pari a 3,50-4,00 ml. Queste specie sono una sintesi che vuole coniugare aspetto estetico, naturalistico, la funzionalità rispetto al sito d’impianto in relazione alla crescita radiale delle chiome, l’ombreggiamento che seguirebbe l’incedere stagionale, alla tendenza attuale delle amministrazioni pubbliche a razionalizzare gli interventi manutentivi sul loro patrimonio.

Naturalmente l’Amministrazione Comunale è aperta alla eventualità di sostituire i lecci con altri lecci, con pregi e difetti che la cittadinanza ormai conosce da sempre. A scopo dimostrativo, l’Amministrazione Comunale, pone in visione della cittadinanza due esemplari di Pero da fiore (Pyrus calleryana “Chanticleer”) e due di Acero campestre fastigiato (Acer campestre “Elsrijk”) posizionati in vaso di fronte all’accesso della Fiera, in Piazza XX Settembre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2011 alle 17:11 sul giornale del 12 novembre 2011 - 808 letture

In questo articolo si parla di civitanova marche, comune di civitanova marche, piante, cittadinanza attiva, viale vittorio veneto, viale matteotti, viale vittorio veneto civitanova marche, viale alberato, mantenimento verde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rza





logoEV