Recanati: Due scuole recanatesi vincitrici del concorso 'Piante Amiche'

4' di lettura 30/05/2011 -

Ci saranno pure due scuole recanatesi a ritirare il premio messo in palio, ossia un'escursione in un'area protetta per tutta la classe ,ovvero la 3^ della Scuola Primaria di Castelnuovo gemellata con quella di Viale Cesare Battisti, Martedì 31 Maggio a Roma alle ore 11,00 presso il Parco regionale dell'Appia Antica , nell'ambito della Giornata delle Aree Protette Italiane in quanto vincitrici del concorso "Piante Amiche".



La biodiversità che unisce" nell'ambito del progetto "Vividaria" ,realizzato in collaborazione con l'Istitut Klorane. Ma che cos'é "Vividaria",giunta quest'anno alla sua IV^ Edizione e che che tra l'altro ha ottenuto il riconoscimento dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO come progetto "DESS" (Decennio dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile ? Nata dalla partnership tra Federparchi-Europarc Italia (Federazione italiana dei parchi e delle riserve naturali) e Institut Klorane (Fondazione d'impresa senza fini di lucro per la protezione e la conservazione del patrimonio vegetale) hanno messo insieme risorse ed esperienze per dar vita ad un'iniziativa inedita e di grande attualità.

Attraverso appunto Vividaria,il mondo delle Aree Protette e quelle dell'impresa hanno unito le proprie forze per raggiungere un obiettivo comune: promuovere tra i bambini la conoscenza del ruolo fondamentale svolto dalle piante nel mantenimento degli equilibri climatici e della salute dell'atmosfera. L'educazione e la sensibilizzazione ambientale rappresentano infatti un punto comune nella mission di Federparchi e della Fondazione Klorane,impegnate entrambe, ciascuna con i linguaggi,i target e gli strumenti che le competono, a diffondere la cultura della consapevolezza e del rispetto della natura. Il percorso didattico svolto durante l'anno scolastico ha previsto attività formative indoor e outdoor supportate dal magteriale didattico fornito dagli enti organizzatori,con l'assistenza di esperti di educazione ambientale e di farmacisti aderenti al progetto utili ad illustrare ai bambini la biodiversità vegetale e i segreti delle piante officinali,conoscere le aree protette del proprio territorio e studiare i delicati meccanismi che regolano il clima globale. La partecipazione delle scuole primarie recanatesi al progetto Vividaria é stata corposa: infatti hanno aderito ben 11 classi del I° Circolo Didattico e n. 5 classi del II° Circolo Didattico per un totale di circa 390 bambini,oltre ai relativi insegnanti. E' stata inoltre coinvolta una farmacia di Recanati.

L'Amministrazione Comunale di Recanati ha ben supportato l'iniziativa tramite la fornitura gratuita alle scuole aderenti al progetto piante autoctone messe a disposizione dal vivaio forestale ASSAM della Provincia di Macerata. Dette piantine sono state messe a dimora negli spazi verdi individuati presso le scuole con l'ausilio del personale comunale;inoltre sono state programmate uscite didattiche presso lo stesso vivaio al fine di completare i percorsi formativi utili alla produzione dell'eleborato finale da parte dei partecipanti. Il concorso VIVIDARIA al quale hanno partecipato 500 classi di scuole primarie italiane coinvolgendo oltre 10 mila bambini e legato quest'anno al tema dei 150 anni dell'Unità d'Italia ha visto le due classi recanatesi classificarsi tra le prime dieci in Italia,lavorando in modo sinergico tra di loro e presentando un unico elaborato finale con la realizzazione di un prodotto multimediale incentrato sulla interdisciplinarietà dell'insegnamento collegandosi così al tema del concorso con la produzione di un piccolo erabario in argilla,sperimentando come si crea una tisana,una crema per il corpo,un olio da massaggio e così via ,ed alla fine il risultato é stato entusiasmante. Grande soddisfazione per i bambini che hanno partecipato al progetto,alle insegnanti e naturalmente dei genitori ed al quale si associa l'Amministrazione Comunale.

"L'esito finale del progetto Vividaria,dice l'Assessore alle Culture Andrea Marinelli che sarà presente a Roma alla premiazione- con due scuole recanatesi tra le vincitrici,ci riempie d'orgoglio. E' stato un progetto sul quale abbiamo investito molto come Amministrazione Comunale vista la sua finalità tesa a salvaguardare la biodiversità ed il nostro patrimonio naturale. Devo confessare che appena presa visione dei lavori svolti dai nostri bravissimi studenti abbiamo iniziato a confidare in un ottimo risultato,ma la realtà questa volta é stata addirittura più generosa".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2011 alle 17:46 sul giornale del 31 maggio 2011 - 707 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lsd