Civitanova Danza diventa maggiorenne e festeggia con una manifestazione più ricca che mai

Civitanova danza 2' di lettura 25/05/2011 -

'La principale novità di Civitanova Danza è esserci ancora', con queste parole Alfredo Di Lupidio, direttore organizzativo Teatri di Civitanova ha introdotto la conferenza di presentazione della 18° edizione di Civitanova Danza. La manifestazione è diventata maggiorenne e si intreccia quest'anno con Popsophia che ha spiegato Mobili 'nulla ha tolto agli altri eventi caratteristici di Civitanova. Proprio in questo sta la forza dei nostri eventi maggiori, continuare la tradizione e rilanciare ogni anno'.



Presenti alla presentazione anche Ivan Gori, CdA Teatri di Civitanova, Gilberto Santini direttore artistico, l'assessore Squadroni delegata comunale per la città alta a e le risorse umane che ha voluto ribadire quanto 'sia importante per la città alta essere protagonista di questo evento. I contenitori che si svolgeranno nella città alta infatti, daranno lustro ad una città attaccata dalla stampa e spesso dimenticata dai normali flussi turistici'.

Gilberto Santini ha poi voluto presentare il programma di quest'anno ponendo particolare rilievo sulle novità di questa edizione. 'la curiosità geografica che da sempre ci contraddistingue, forse non sarà una novità ma ne esce rafforzata di anno in anno. Seconda novità i linguaggi nei quali la danza può essere declinata e che è un'idea che ci è venuta proprio da Popsophia, quindi non solo danza ma anche fotografia, film e musica poi la fossa orchestrale che sarà finalmente riempita durate questa edizione'.

Altra novità sarà Pop(per)formance, bando regionale destinato a gruppi, performer e scuole di danza per presentare un progetto di danza urbana. Una manifestazione dunque che sempre di più si fonde con la città nella quale è nata e sempre più si fonde con le altre manifestazioni che sono di scena in città.

Il programma della manifestazione può essere consultato al sito http://www.civitanovadanza.it/
I biglietti saranno in vendita dal 13 al 18 giugno presso la biglietteria del teatro Rossini. Gli abbonati con la Carta Civitanova Danza saranno premiati con un diritto di prelazione sull'acquisto dei biglietti per gli spettacoli.








Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2011 alle 21:22 sul giornale del 26 maggio 2011 - 832 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova danza, Gilberto Santini, massimo mobili, elisa tomassini, popsophia, alfredo di lupidio, Teatri di Civitanova, città alta, Pop(per)formance

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lfP